Vai al contenuto

Istanbul: continua la repressione contro i lavoratori che stanno costruendo il nuovo aeroporto

FONTE: BIANET

[ traduzione assistita da google ]

Altri sei lavoratori, che hanno chiesto la sospensione degli omicidi sul lavoro e il miglioramento delle cattive condizioni di lavoro nella costruzione del terzo aeroporto di Istanbul, sono stati arrestati.

Il numero di lavoratori aeroportuali arrestati è aumentato a 33.

L'Unione dei Lavoratori edili (İnşaat-İş) ha reso una dichiarazione ieri (4 ottobre) e ha annunciato che un gruppo di lavoratori è stato preso in custodia nei raid condotti nei loro dormitori e sei dei lavoratori sono stati arrestati:

"Altri sei nostri amici operai, che sono stati chiamati in tribunale con la richiesta di arresto, sono stati arrestati, non possiamo ancora apprendere i loro cognomi, ma i loro nomi sono Bilal, Diyar, İbrahim, Mehmet Nuri, Mustafa e Yusuf."

I lavoratori del 3 ° aeroporto hanno iniziato la loro resistenza il 14 settembre sulla scia di un incidente con un veicolo di servizio, verificatosi il 12 settembre e ferito 17 lavoratori.

Il presidente dell'Unione Karabulut è stato arrestato

Anche il presidente della Progressive Construction Workers Union (Dev-Yapı-İş) Özgür Karabulut è stato preso in custodia di fronte all'Ufficio centrale della Confederazione dei Sindacati Progressi della Turchia (DİSK).

Il sindacato ha annunciato che Karabulut comparirà oggi davanti al giudice nel tribunale di Gaziosmanpaşa.

Quello che è successo?

Il 12 settembre 2018, nella costruzione del 3 ° Aeroporto di Istanbul, dove lavorano quasi 36 mila lavoratori, un veicolo navetta ha avuto un incidente, provocando 17 feriti.

Sulla scia di questo incidente, i lavoratori hanno smesso di lavorare nella costruzione a causa di cattive condizioni di lavoro e omicidi sul lavoro.

Il 14 settembre, 401 lavoratori sono stati presi in custodia. 275 di questi lavoratori sono stati rilasciati il ​​16 settembre. Anche 83 lavoratori sono stati gradualmente rilasciati. 28 dei restanti 43 lavoratori sono stati deferiti in tribunale con una richiesta di arresto. 33 lavoratori sono stati arrestati finora.

Le richieste dei lavoratori sono:

-I lavoratori che hanno aderito alla protesta non saranno licenziati.

-Queste persone che sono state licenziate senza essere informate verranno reintegrate.

-Il problema di navetta verrà risolto.

-Il salario completo sarà messo in conto bancario, non sarà pagato di persona.

-I lavoratori e capisquadra mangeranno nella stessa sala da pranzo.

-I funzionari ufficiali di İGA responsabili dei problemi saranno dimessi.

-I messaggi verranno letti davanti alla stampa.

-I omicidi occulti saranno risolti.

-Bonus sarà pagato in bairams.

-I lavoratori avranno abiti da lavoro.

-Salary di lavoratori che non sono stati pagati per 6 mesi sarà pagato.

(BK / SD)

6 Altri lavoratori dell'aeroporto arrestati

Il numero di lavoratori aeroportuali arrestati è aumentato a 33. Anche il presidente della Progressive Construction Workers Union Özgür Karabulut è stato preso in custodia.

Hits: 141