Vai al contenuto

Aumento del rischio di incidenti stradali per conducenti e trasportatori della “Gig Economy”

FONTE   ETUI.ORG
traduzione assistita da google translator

 

Secondo un nuovo rapporto dell'University College di Londra (UCL), le pressioni derivanti dall'essere un tassista o un corriere indipendente possono aumentare significativamente il rischio di essere coinvolti in un incidente stradale.

La maggior parte degli intervistati - il 63% - non ha ricevuto formazione sulla gestione del rischio del traffico stradale. Il 65% ha dichiarato di non aver ricevuto l'equipaggiamento di sicurezza, come un giubbotto ad alta visibilità, e oltre il 70% utilizza la propria attrezzatura.

Nicola Christie e Heather Ward (Centro Studi di trasporto - UCL) hanno condotto 48 approfondite interviste qualitative con i driver, i driver di consegna e manager, e analizzato le risposte a un sondaggio online al quale 200 tassisti o la consegna di pacchetti o cibo che ottiene lavoro dalle piattaforme attraverso le app.

Più di due su cinque conducenti e motociclisti (42%) hanno riferito che il loro veicolo è stato danneggiato a causa di una collisione sulla strada, e uno su dieci ha dichiarato che qualcuno era rimasto ferito. L'8% ha dichiarato di essere stato ferito e il 2% ha dichiarato che un'altra persona è rimasta ferita.

"I nostri risultati evidenziano che l'emergere e il successo dei servizi di consegna relativi alla Gig Economy potrebbe portare ad un aumento dei fattori di rischio che influenzano la salute e la sicurezza delle persone che lavorano in questo settore e altri utenti della strada ", ha detto Ward.

"Più persone entrano nell'Economia Gigante, maggiore è la competizione, più ore hanno bisogno di lavorare e le distanze che devono percorrere per guadagnare un reddito stabile. Sappiamo che si tratta di un problema, ma non sappiamo esattamente fino a che punto è, perché non tutte le società sono tenute a segnalare al governo il numero di corrieri indipendenti che utilizzano ".

Il rapporto UCL, intitolato Le problematiche emergenti per la gestione del rischio stradale professionale in un'economia in evoluzione , contiene raccomandazioni per piattaforme per il trasporto di persone in auto e consegna a domicilio con veicoli motorizzati o meno.

I telefoni cellulari non dovrebbero essere una distrazione, dicono gli autori dello studio dopo che i risultati hanno mostrato che il 40% degli utenti di un'applicazione tramite il proprio telefono cellulare ritiene che li distrae quando guidano. La maggior parte dei conducenti di biciclette, motocicli o scooter intervistati ha riferito di aver ricevuto un lavoro tramite un'applicazione che emetteva rumore a intervalli regolari per avvisarli del lavoro da svolgere in una finestra temporale fissa da accettare.

Altri fattori di rischio per conducenti e conducenti di consegna includono la fatica, soprattutto per la consegna dei pacchi, dovuta a un eccessivo lavoro e ad un'intensa pressione di consegna, molti dei quali riportano regolarmente gli incidenti e collisioni.

I partecipanti dicono che sono più propensi a correre rischi come guidare a velocità eccessiva o attraversare luci rosse per risparmiare tempo.

Fonte: University College London

Articolo ETUI sull'argomento:

Hits: 87