TUC – Newsletter Risks Tuc 1074 -11 gennaio 2023

Riprendiamo dalla newsletter settimanale Risks 1074 – 11 gennaio 2023 del sindacato inglese Trade Union alcune notizie significative sulle criticità della gestione dei rischi in questa fase in Inghilterra. 

Conto alla rovescia per salvare diritti di lavoro vitali

Un disegno di legge all’esame del parlamento britannico potrebbe veder spazzate via una serie di protezioni, ha avvertito il TUC. Il disegno di legge sull’annullamento e la riforma del diritto dell’UE (revoca e riforma) potrebbe veder cancellati i diritti alla salute e alla sicurezza derivati ​​da, o rafforzati dal, diritto dell’UE. Secondo il TUC “significativi diritti in materia di salute e sicurezza, in particolare il cosiddetto insieme di regolamenti ‘six pack’ che include il principale insieme di regolamenti in questo settore, i regolamenti sulla gestione della salute e sicurezza sul lavoro del 1999 e altri che coprono simili manipolazione e l’uso di dispositivi di protezione, sarebbe a rischio. L’organo sindacale ha affermato che “sta lavorando a stretto contatto con un’ampia coalizione… e persino con gruppi di datori di lavoro per trasmettere il nostro messaggio che questo disegno di legge deve essere ritirato”.
Blog TUC . Assicurati di dire la tua – scrivi al tuo deputato .

 


Vigili del fuoco colpiti da cancro, ictus e problemi cardiaci

I vigili del fuoco hanno molte più probabilità di morire di cancro, infarto e ictus rispetto al pubblico in generale, secondo un nuovo studio sostenuto dalla FBU. Il loro tasso di mortalità per tutti i tumori è 1,6 volte superiore a quello del resto della popolazione, secondo la ricerca condotta dall’Università del Central Lancashire per il sindacato. I lavoratori hanno anche cinque volte più probabilità di morire per infarto e tre volte più suscettibili agli ictus, ha rivelato il documento. La maggiore esposizione dei vigili del fuoco a contaminanti e tossine del fuoco è quasi certamente la causa, ha avvertito il sindacato, chiedendo un’immediata azione preventiva.
Comunicato stampa FBUGuardian . Notizie della BBC in linea .

 


I tumori da amianto sono in aumento nelle donne

I casi del mortale mesotelioma del cancro dell’amianto sono in aumento nelle donne che sono entrate a far parte della forza lavoro decenni fa, mostrano le ultime statistiche. Mentre gli uomini rappresentano la maggior parte dei casi di mesotelioma, i casi tra le donne sono aumentati del 93% tra il 1993 e il 2018, rispetto al 47% negli uomini. “La percentuale di donne a cui è stato diagnosticato il mesotelioma non è mai stata così alta”, ha commentato Dean Fennell, professore di oncologia medica toracica presso l’Università di Leicester. “Dato che la malattia può richiedere decenni per svilupparsi, questo aumento sembra coincidere con il momento in cui più donne sono entrate a far parte della forza lavoro dagli anni ’50 in poi”. Ci sono oltre 2.500 morti per mesotelioma in Gran Bretagna ogni anno.
Statistiche sul mesotelioma per la Gran Bretagna, 2022 , HSE, novembre 2022. Daily Mail .


Pari preoccupati per il piano per abrogare le leggi dell’UE

I membri della Camera dei Lord si stanno preparando a rallentare i tentativi di eliminare migliaia di atti legislativi dell’Unione Europea, con qualche avvertimento che non vi è alcuna possibilità che il disegno di legge passi entro la fine del 2023 come promesso. Colleghi ed esperti di gruppi imprenditoriali, sindacati e campagne ambientali hanno tutti avvertito che una tale scadenza non è praticabile. Robin Hodgson, il presidente conservatore del comitato di controllo della legislazione secondaria dei Lord, ha dichiarato: “Siamo piuttosto preoccupati per ciò che questo significherà in termini di carico di lavoro e praticabilità”. Tim Sharp, responsabile delle politiche del TUC, ha dichiarato: “Siamo preoccupati per i diritti di maternità, la retribuzione delle ferie, la legislazione sulla salute e la sicurezza. È un lavoro enorme capire quali regolamenti vogliono mantenere, quali vogliono cambiare e quali vogliono abbandonare”.    The Guardian


Canada: il “principale datore di lavoro” che ha continuato a uccidere

Il 7 luglio 2022, un lavoratore di 26 anni è stato ucciso nell’impianto di sabbie bituminose di Suncor Energy, uno dei cinque morti nei cantieri dell’azienda in Alberta, in Canada, in soli due anni. Lo scarso livello di sicurezza di Suncor ha portato il suo CEO Mark Little a dimettersi nel luglio 2022. Quattro mesi dopo, il 18 novembre 2022, il quotidiano nazionale Globe and Mail ha pubblicato un rapporto che nominava Suncor uno dei 100 migliori datori di lavoro del Canada nel 2023, provocando una reazione negativa da parte della salute sul lavoro ed esperti di sicurezza.
Il Tyee . Globe and Mail: i 100 migliori datori di lavoro del Canada 2023 .

Per leggere tutte le notizie della newsletter Risks  1074 clicca QUI

 

 

 167 total views,  1 views today