Vai al contenuto

Notizie utili per gli Operatori Sanitari per fare fronte allo stress da emergenza Coronavirus

 

Consapevoli della condizione di stress da emergenza che si ritrovano a vivere come esperienza., senza precedenti, tanti operatori sanitari, dai medici, uomini e donne, infermiere/i fino agli addetti dei servizi che fanno funzionare le strutture ospedaliere, abbiamo ritenuto utile offrire in questa pagina un aggiornamento delle informazioni che riguardano le possibilità di assistenza psicologica disponibili.

E'auspicabile che le ASL e gli ospedali dispongano di equipes per l'assistenza psicologica per gli operatori. A causa dei tagli alla sanità questi servizi, in molte realtà, sono stati ridimensionati, per mancata sostituzione del personale, sotto la soglia critica per funzionare. Questo era già così prima della crisi epidemica. Sia ora sia alla fine dell'emergenza, verosimilmente, potrebbe emergere un bisogno diffuso di sostegno psicologico per gli operatori che sono in prima linea nei reparti ospedalieri. In questa pagina aggiorneremo le info utili sulla problematica dell'assistenza psicologica e il supporto a quanti stanno affrontando nelle corsie il Covid-19 .

***

AUSL Romagna: indicazioni degli psicologi per gestire lo stress da emergenza Coronavirus. Supporto psicologico per operatori sanitari e ammalati di Covid 19

http://www.comune.ra.it/Notizie-di-copertina/AUSL-Romagna-indicazioni-degli-psicologi-per-gestire-lo-stress-da-emergenza-Coronavirus.-Supporto-psicologico-per-operatori-sanitari-e-ammalati-di-Covid-1

________________________________

PRONTO SOCCORSO PSICOLOGICO GRATUITO: Iniziativa dell’Associazione RIVIVERE di Bologna per assistere le persone in tempi di CORONAVIRUS

https://www.diario-prevenzione.it/?p=16684

——————————————

Far fronte allo stress durante l’epidemia di COVID-19

http://www.iss.it/documents/20126/0/stress+raccomandazioni+OMS+in+italiano.pdf/9b697cea-8325-a777-a7a1-30a84eb20011?t=1583515083392

———————————————

Coronavirus. Burn out e conseguenze psicologiche sugli operatori sanitari

http://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=8278

 

——————————————

Coronavirus Covid-19: Unicef, “bambini più vulnerabili a violenza e stress psicosociale”

Coronavirus Covid-19: Unicef, “bambini più vulnerabili a violenza e stress psicosociale”

——————————————-

Lunghi periodi di quarantena possono determinare un aumento dei casi di ansia, paura (del contagio) e disturbo post-traumatico da stress. I consigli per venirne fuori senza conseguenze
Fondazione Veronesi

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/coronavirus-consigli-per-gestire-la-quarantena-senza-stress

—————————————————

Coronavirus, lo psicologo: «Personale sanitario svilupperà disturbi post traumatici. Attivare subito supporto psicologico»

«Non sentono ancora ciò che stanno provando, lo capiranno più avanti. Parte del personale sanitario ne uscirà ancora più fortificato, ma quelli che non sono in grado di sopportare un carico emotivo così importante ne usciranno massacrati psicologicamente. Per la popolazione senso di angoscia e impotenza». L’intervista a Giorgio Nardone, psicologo e psicoterapeuta
https://www.sanitainformazione.it/lavoro/coronavirus-lo-psicologo-molti-medici-svilupperanno-disturbi-post-traumatici-le-ferite-del-guerriero-si-sentono-finita-la-battaglia/

———————————————————

“Resilienza Covid19” e “Non sei solo”

Al via le iniziative di psichiatri e psicologi del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS a supporto del benessere psicologico di medici e infermieri impegnati sul fronte Covid19. E un decalogo per operatori sanitari impegnati nell’emergenza contro il Coronavirus per potenziare i meccanismi di resilienza.

Sono due i progetti messi in campo dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS per dare supporto psicologico agli operatori sanitari impegnati nella lotta contro il Coronavirus. “Resilienza Covid19” è un progetto ideato da psichiatri e da psicologi del Gemelli per dare supporto a tutti gli operatori sanitari italiani, attraverso una linea telefonica dedicata (attiva 7 giorni su 7 dalle 9 alle 18) o via email. “Non sei solo” è invece il progetto ideato dal Servizio di Psicologia Clinica del Gemelli per supportare il personale sanitario del Policlinico, impegnato nell’emergenza Covid19.

Particolarmente a rischio di burnout in questo momento sono gli operatori sanitari, sottoposti non solo allo stress crescente del lavoro quotidiano, ma anche alle restrizioni della libertà personale imposte al resto della popolazione. Ed è fondamentale che medici e infermieri, oltre a essere protetti adeguatamente dal contagio, siano anche tutelati nel loro equilibrio psichico. È da queste considerazioni che nasce il progetto “Resilienza Covid19”, coordinato dal professor Luigi Janiri e dal professor Gabriele Sani, UOC di Psichiatria, e dalla dottoressa Simonetta Ferretti, Servizio di Psicologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, con l’obiettivo di dare sostegno a tutti gli operatori sanitari italiani impegnati a fronteggiare l’emergenza Covid-19.

“Resilienza Covid19” e “Non sei solo”

———————————————