Vai al contenuto

GB . I piloti e gli equipaggi di cabina lanciano un’azione legale contro le compagnie aeree nella disputa sull’aria tossica

 

FONTE UNITE 

Unite, il sindacato britannico e irlandese più grande che rappresenta l'equipaggio di cabina, ha invitato l'industria aerea a intraprendere azioni urgenti per contrastare l'aria tossica in cabina, e ha altresì annunciato azioni legali in 51 cause giudiziarie contro cinque compagnie aeree del Regno Unito.

Unite sostiene le azioni giudiziarie contro le compagnie aeree del Regno Unito dopo che le prove di esperti indipendenti hanno concluso che l'aria nella maggior parte delle cabine delle compagnie aeree commerciali può causare danni neurologici irreversibili e malattie croniche tra individui sensibili.

Le dichiarazioni sostenute dal sindacato sostengono che le prove mediche esperte mostrano un'esposizione a lungo termine all'aria di cabina o ad "eventi di fumi" ad alte dosi che possono portare a piloti e membri dell'equipaggio che sviluppano malattie croniche e condizioni di pericolo di vita.

Le prove esperte per il tribunale, invocate nelle affermazioni sostenute da Unite, rivelano come i fumi del motore a getto spurgano l'aria utilizzata per pressurizzare le cabine delle compagnie aeree e contengono un mix di composti tossici tra cui organofosfati e TCP.

Le 51 cause giudiziarie riguardano i piloti e l'equipaggio di cabina che lavorano per easyJet, British Airways, Thomas Cook, Jet2 e Virgin Atlantic.

Unite sta chiedendo un'inchiesta sull'aria di cabina tossica e per il settore delle compagnie aeree per ripulire il suo operato usando olio più sicuro per lubrificare i motori a reazione e montare i filtri dell'aria della cabina sugli aerei.

Unendo l'assistente del segretario generale per i servizi legali, Howard Beckett ha dichiarato: "Le prove di esperti indipendenti concludono che aerei a bordo di aerei possono contenere una miscela tossica di sostanze chimiche e composti che potenzialmente danneggiano il sistema nervoso e possono portare a problemi irreversibili cronici di salute in individui sensibili.

"L'industria aerea non può continuare a nascondersi dal problema dell'atmosfera tossica della cabina, mettendo a rischio la salute e la sicurezza dell'equipaggio.

"L'evidenza pone la domanda su quanti altri devono essere messi a rischio prima che l'industria aerea pulisca la sua azione?

"Unite userà ogni strada, inclusa la richiesta di un'inchiesta pubblica e l'azione legale, per convincere il settore aereo ad assumersi le proprie responsabilità e ripulire l'aria di cabina dagli aerei a reazione.

"Questo deve includere l'utilizzo di oli diversi per lubrificare i motori a reazione, un migliore monitoraggio dell'aria in cabina, l'installazione di filtri dell'aria e piani di produzione che portano l'aria compressa direttamente dall'atmosfera.

"Ciò potrebbe comportare costi finanziari aggiuntivi per l'industria, ma tale costo non ha alcuna somiglianza con il valore della salute e della sicurezza dell'equipaggio di cabina".

Per ulteriori informazioni, contattare Alex Flynn Unite, responsabile dei media e delle campagne su 020 3371 2066 o 07967 665869