Umiliazione per il Brasile, Vittoria per la Turchia

12 settembre 2022

immagine della portaerei SAO PAULO (foto wikipedia)

 

Fonte Blog LKA – Segretariato internazionale per l’abolizione dell’amianto

Il 7 settembre 2022 avrebbe dovuto essere un giorno glorioso per tutto il Brasile. Dopotutto, era il 200° anniversario dell’indipendenza del paese dal Portogallo. Sfortunatamente, il fervore nazionalistico che ci si sarebbe aspettato è stato in qualche modo oscurato quando il governo si è trovato nel mezzo di un furore internazionale per il suo tentativo fallito di scaricare una nave piena di rifiuti tossici in Turchia.

Il fatto che l’ex nave da guerra São Paulo contenesse amianto, PCB, vernice al piombo/cadmio e possibili tracce di materiale radioattivo era già abbastanza grave, ma ancora peggio era la moltitudine di trattati e protocolli internazionali che l’esportazione della nave mortale aveva infranto. In violazione del diritto internazionale, un’agenzia federale (IBAMA) aveva deciso di consentire alla nave di salpare da Rio de Janeiro il 4 agosto 2022. 1

Dopo che il governo turco e le autorità di Gibilterra hanno rifiutato a San Paolo il permesso di procedere verso la sua destinazione originale, il 7 settembre è stata ricevuta la notizia che la nave aveva cambiato rotta e stava procedendo a una certa velocità verso il suo porto di origine. 2

Il voltafaccia nella reputazione della nave da nave ammiraglia brasiliana un tempo orgogliosa a relitto galleggiante tossico e disprezzato è stato in gran parte il risultato di pressioni da parte di membri del pubblico, politici locali e federali e attivisti in Turchia in collaborazione con partner internazionali. 3 Spiegando la mobilitazione di base contro il San Paolo, il Project Development Officer di Greenpeace Mediterranean Gokhan Ersoy ha affermato;

“Da un meraviglioso raduno pubblico a cui hanno partecipato migliaia di persone ad Aliağa, a manifestazioni drammatiche nel centro di Smirne e dichiarazioni pubbliche davanti agli edifici ufficiali, tutti hanno parlato con una sola voce: ferma questa nave tossica! Le firme su petizioni online e convenzionali hanno raggiunto oltre 150.000 in un mese! La volontà e l’impegno inflessibili delle persone hanno costretto i responsabili politici a riconsiderare l’errore che hanno commesso”. 4


I manifestanti tengono in alto uno striscione durante una manifestazione pubblica dicendo: Aliağa non è la discarica di rifiuti del mondo.

In prima linea nell’opposizione all’arrivo di San Paolo in Turchia c’era il sindaco della municipalità metropolitana di Izmir Tunç Soyer che ha detto ai partecipanti a una manifestazione il mese scorso:

“La São Paulo non è una nave normale… [è un container per] un carico di veleno. Quello che sta arrivando sono migliaia di tonnellate di veleno, migliaia di tonnellate di spazzatura. In passato, gli imperialisti hanno invaso i paesi con i loro stivali. Ora invadono con la loro spazzatura tossica, il loro veleno. Nessun passaggio per la nave velenosa qui. Questa terra è nostra. Andranno come sono venuti… Il dovere primario di un sindaco è proteggere la sua città. In qualità di sindaco della municipalità metropolitana di Smirne, lavorerò sodo per proteggere l’aria e l’acqua di Smirne”. 5


Il sindaco della municipalità metropolitana di Izmir Tunç si rivolge alla manifestazione pubblica dell’agosto 2022.

Si può solo sperare che l’approvazione internazionale che questo tentativo illegale di trasferire rifiuti tossici ha portato a Bolsonaro venga sfruttata nelle prossime elezioni come ulteriore prova della sua squalifica per ricoprire la più alta carica in Brasile.

1 L’agenzia che ha preso questa decisione è stata l’Istituto brasiliano per l’ambiente e le risorse naturali rinnovabili [Instituto Brasileiro do Meio Ambiente e dos Recursos Naturais Renováveis ​​(IBAMA)] – un’agenzia federale sotto il Ministero dell’Ambiente e l’Autorità brasiliana della Convenzione di Basilea.
Kazan-Allen, L. Mistero internazionale – Dov’è il San Paolo? 9 agosto 2022.
http://ibasecretariat.org/lka-international-mystery-where-is-the-sao-paulo.php

2 Kazan-Allen, L. The São Paulo: International Hot Potato. 1 settembre 2022. http://ibasecretariat.org/lka-the-sao-paulo-international-hot-potato.php

3 Protesta dalla piattaforma We Will Stop the Death Ship. 23 agosto 2022.
http://www.mezopotamyaajansi35.com/tum-haberler/content/view/180435

4 Dopo il divieto di ingresso in Turchia, la portaerei São Paulo torna in Brasile. 8 settembre 2022.
https://www.cavok.com.br/apos-ser-proibido-de-entrar-na-turquia-porta-avioes-sao-paulo-esta-voltando-ao-brasil

5 È stata intentata una causa contro la nave della morte che continua il suo viaggio verso Aliağa [È stata presentata una denuncia contro la nave della morte che continua il suo viaggio verso Aliağa]. 24 agosto 2022
https://www.birgun.net/haber/aliaga-ya-yolculugunu-surduren-olum-gemisine-karsi-dava-acildi-400196

 

 338 total views,  2 views today