Un manuale TNI .Dalla crisi alla trasformazione Cos’è la giusta transizione?

 

Fonte TNI  che ringraziamo

Questo manuale cerca di esplorare perché è imperativo orientare noi stessi e i nostri movimenti sociali verso una transizione giusta e come possiamo allontanarci consapevolmente e deliberatamente dai sistemi disfunzionali e distruttivi che ci stanno portando verso l’estinzione. Come possiamo avanzare verso nuovi sistemi di relazioni sociali che ci aiutino a sopravvivere e superare la crisi climatica e a invertire la sesta estinzione di massa del pianeta?

introduzione

Stiamo vivendo un’epoca di profonda transizione. Lo sconvolgimento politico è all’ordine del giorno. La disuguaglianza economica è in aumento. Le persone in tutto il mondo sono sfollate a causa di conflitti ed emergenze climatiche. In aumento il razzismo, la xenofobia e l’intolleranza religiosa. La pandemia di COVID-19 ha gettato nuova luce sulle ingiustizie e irrazionalità dei nostri attuali sistemi economici e sociali.

Le crisi che affrontiamo oggi sono sociali e politiche, ma sono più profonde. I sistemi vitali della terra sono minacciati a causa del sistema di produzione che è stato imposto al mondo negli ultimi 250 anni. Alimentato dai prodotti petrolchimici, guidato dal profitto e basato sull’iper-sfruttamento sia dei lavoratori che dei sistemi naturali, questo modo di produzione ha sovraccaricato e interrotto molti dei cicli che hanno mantenuto in equilibrio l’ecosistema globale, compresi i cicli del carbonio.

I cambiamenti di questo ciclo si manifestano in eventi climatici estremi, da siccità estreme e massicci incendi boschivi a uragani e tifoni più frequenti e gravi. Anche la vita stessa si sta esaurendo. Siamo nel bel mezzo del sesto evento di estinzione di massa del nostro pianeta: si stima che dalle 200 alle 2000 specie vengano perse ogni anno a causa del cambiamento climatico, dell’inquinamento e della distruzione dell’habitat.

Gli effetti ambientali e sociali del sistema capitalista industriale sono da tempo evidenti per le comunità emarginate costrette a vivere nelle discariche di produzione mentre le loro risorse vengono depredate per le materie prime. Oggi, invece, gli effetti sistemici sono sempre più visibili a tutti. Per salvare l’umanità e la vita complessa sul nostro prezioso pianeta, abbiamo bisogno di un importante cambio di rotta. Abbiamo bisogno di una transizione giusta.

In parole povere, una transizione giusta è una svolta sistemica, attraverso mezzi genuinamente democratici, lontano dallo sfruttamento, dall’estrazione e dall’alienazione, e verso sistemi di produzione e riproduzione incentrati sul benessere umano e sulla rigenerazione degli ecosistemi. La Just Transition, come la immaginiamo, è molto più di un passaggio dai combustibili fossili alle fonti di energia rinnovabile o verde.

È, piuttosto, una profonda trasformazione della nostra società che cerca di mettere l’umanità in un equilibrio armonico con la terra, i suoi sistemi ecologici, la moltitudine di specie con cui condividiamo questo fragile pianeta e l’un l’altro. Farebbe affidamento su sistemi e pratiche socioeconomiche che enfatizzano la solidarietà, la cooperazione, la condivisione, la condivisione e la cura. Eviterebbe la concorrenza, il conflitto, la privatizzazione, l’accumulazione e l’iper-individualismo.

Questo manuale cerca di esplorare perché è imperativo orientare noi stessi e i nostri movimenti sociali verso una transizione giusta e come possiamo allontanarci consapevolmente e deliberatamente dai sistemi disfunzionali e distruttivi che ci stanno portando verso l’estinzione. Come possiamo avanzare verso nuovi sistemi di relazioni sociali che ci aiutino a sopravvivere e superare la crisi climatica e ad invertire la sesta estinzione di massa del pianeta?

Questo Primer è stato il prodotto di un processo collettivo di riflessione tra gli autori e le loro organizzazioni, che hanno lavorato in modi diversi sul concetto di Just Transition con i movimenti sociali, le organizzazioni e le comunità di tutto il mondo, e hanno cercato di capire come questo semplice ma un’idea potente può aiutare le persone a mobilitarsi per un cambiamento genuino e trasformativo. Questa non è una visione finale o esaustiva di Just Transition, poiché diverse regioni, comunità, movimenti e organizzazioni stanno sviluppando le proprie visioni (vedi la sezione finale). Tuttavia, si spera che queste idee e domande chiave forniscano a tutti i lettori gli strumenti per riflettere più profondamente su ciò che Just Transition potrebbe significare per loro, i loro movimenti e le loro comunità.

 

Scarica:

Dalla crisi alla trasformazione: dalla crisi alla trasformazione (pdf, 4.63 MB)

Tempo medio di lettura:

60 minuti

 139 total views,  9 views today