GB . Il piano per fermare gli scioperi metterà in pericolo la sicurezza pubblica

Fonte RISKS

La decisione del governo del 23 giugno 2022 di revocare il divieto di utilizzo di lavoratori interinali durante gli scioperi metterà in pericolo la sicurezza pubblica, ha avvertito il TUC. Il segretario generale del TUC Frances O’Grady ha dichiarato: “Questi piani sono un tentativo deliberato di minare il diritto di sciopero e di ridurre il potere contrattuale dei lavoratori. Coinvolgere personale dell’agenzia meno qualificato per fornire servizi importanti metterà in pericolo la sicurezza pubblica, aggraverà le controversie e avvelenerà le relazioni industriali”. Il 20 giugno la TUC e la Recruitment & Employment Confederation (REC) hanno rilasciato una dichiarazione congiunta chiedendo al governo di abbandonare il suo piano per revocare il divieto ai lavoratori interinali di riempire durante gli scioperi.  
Comunicato stampa TUC e dichiarazione congiunta TUC/REC . Comunicato stampa Unite .

“Introdurre lavoratori che rompono gli scioperi che non possiedono le conoscenze o le capacità per gestire una ferrovia sicura è profondamente preoccupante”.

I piani per cambiare la legge in modo che i lavoratori interinali possano essere utilizzati per coprire gli scioperi sono stati condannati come “disperati e pericolosi” dal sindacato ferroviario TSSA. Il segretario generale del sindacato ferroviario Manuel Cortes ha dichiarato: “Introdurre lavoratori che rompono gli scioperi che non possiedono le conoscenze o le capacità per gestire una ferrovia sicura è profondamente preoccupante”. Ha aggiunto: “I ministri dovrebbero davvero ripensarci e abbandonare queste proposte prima che venga commesso un errore che costa vite umane sulle nostre ferrovie”. La TSSA chiede anche un’indagine sulla sicurezza ferroviaria dopo le segnalazioni di più treni inviati nella direzione sbagliata e alcuni tentativi di lasciare le stazioni quando i segnali erano in rosso durante l’azione di sciopero il 21 giugno
Il comunicato stampa e le indagini della TSSA richiedono un comunicato stampa .

 144 total views,  1 views today