ECHA . Una sostanza chimica pericolosa aggiunta all’elenco dei candidati

Fonte ECHA

Il testo è stato tradotto con google translator. Per un uso professionale della notizia utilizzare il testo originale sul sito ECHA 

ECHA / NR / 22/12

L’elenco delle sostanze candidate estremamente preoccupanti contiene ora 224 voci per sostanze chimiche che possono danneggiare le persone o l’ambiente. Le aziende sono responsabili della gestione dei rischi di queste sostanze chimiche e devono anche fornire ai propri clienti e consumatori informazioni sufficienti per utilizzarle in sicurezza.

Helsinki, 10 giugno 2022 – La N-(idrossimetil)acrilammide è stata aggiunta all’elenco dei candidati in quanto potrebbe causare cancro o difetti genetici. Viene utilizzato principalmente nei polimeri e nella produzione di altri prodotti chimici, tessuti, pelle o pellicce.

Voce aggiunta alla Lista Candidati il ​​10 giugno 2022:

# Nome della sostanza Numero CE numero CAS Motivo dell’inclusione Esempi di utilizzo
1 N-(idrossimetil)acrilammide 213-103-2 924-42-5 cancerogeno; Mutageno Come monomero per la polimerizzazione, come copolimero di fluoroalchil acrilato e in pitture e rivestimenti.

 

L’elenco dei candidati ha ora 224 voci: alcune sono gruppi di sostanze chimiche, quindi il numero complessivo di sostanze chimiche interessate è maggiore.

Queste sostanze potrebbero essere inserite nell’elenco delle autorizzazioni in futuro. Se una sostanza è in tale elenco, il suo uso sarà vietato a meno che le aziende non richiedano l’autorizzazione e la Commissione europea le autorizzi a continuare il suo uso.

Conseguenze dell’elenco dei candidati

Ai sensi del REACH , le aziende hanno obblighi legali quando la loro sostanza è inclusa – da sola, in miscele o in articoli – nell’elenco di sostanze candidate.

I fornitori di articoli contenenti una sostanza dell’elenco dei candidati superiore a una concentrazione dello 0,1 % (peso per peso) devono fornire ai propri clienti e consumatori informazioni sufficienti per poterli utilizzare in sicurezza. I consumatori hanno il diritto di chiedere ai fornitori se i prodotti che acquistano contengono sostanze estremamente problematiche.

Gli importatori e i produttori di articoli dovranno notificare all’ECHA se il loro articolo contiene N-(idrossimetil)acrilammide entro sei mesi dalla data in cui è stato incluso nell’elenco – 10 giugno 2022. I fornitori di sostanze nell’elenco di sostanze candidate, fornite o nel loro propri o in miscela, devono fornire ai propri clienti una scheda di dati di sicurezza.

Ai sensi della direttiva quadro sui rifiuti , le aziende devono notificare all’ECHA anche se gli articoli che producono contengono sostanze estremamente problematiche in una concentrazione superiore allo 0,1 % (peso per peso). Questa notifica è pubblicata nel database dell’ECHA sulle sostanze pericolose nei prodotti (SCIP).

 81 total views,  4 views today