Vai al contenuto

Una brochure sulle cure prestate ai rifugiati traumatizzati nel fisico e nella mente. L’esperienza tedesca

 

Riteniamo utile e giusto socializzare tramite Diario Prevenzione questa brochure prodotta dalla Deutsche Akademie der Naturforscher Leopoldina sul delicato problema dell'accoglienza dei rifugiati traumatizzati. L'esperienza dell'accoglienza, in Germania, è stata affrontata dal 2015 con l'accoglienza di oltre un milione di rifugiati, in particolare dalla Siria. Tra le migliaia di uomini, donne, giovani e ragazze vi erano numerosi casi di persone traumatizzate dalle violenze subite direttamente o come testimonianza di massacri cui erano sfuggite. Queste persone portatrici molto spesso di gravi perdite famigliari sono afflitte dai danni post trauma, con gravi disturbi del sonno, incubi notturni, disturbi del comportamento e difficoltà a regolare le proprie emozioni. Nella brochure redatta da un gruppo di studio molto qualificato e pluridisciplinare sono contenute le descrizioni dei casi e delle situazioni affrontate e raccomandazioni rivolte agli operatori sociali, ai responsabili di strutture di accoglienza, ai formatori per l'apprendimento della lingua sulle pratiche da adottare e quelle da cui rifuggire. I processi di integrazione dei rifugiati messi in atto dal governo tedesco hanno richiesto rilevanti investimenti di risorse finanziarie e professionali con risultati rilevanti.
Qui si può scaricare la versione in lingua inglese
Traumatised refugees – immediate response required
(40 pagine - pdf )