GB. TUC newsletter . La fine delle regole di isolamento sta andando “troppo oltre e troppo presto”

Abbandonare presto le regole di isolamento del Covid sta andando troppo lontano e troppo presto, ha detto UNISON. Il sindacato del settore pubblico ha detto che tutti vogliono tornare alla normalità, ma i rischi Covid non sono scomparsi. Rispondendo all’annuncio del primo ministro del 9 febbraio secondo cui i requisiti di autoisolamento per le persone risultate positive al Covid in Inghilterra potrebbero terminare un mese prima del previsto, la segretaria generale dell’UNISON Christina McAnea ha dichiarato: “Tutti vogliono tornare alla normalità, ma il  rischio Covid non è scomparso. Questo sta andando troppo lontano, troppo presto. Le infezioni sono ancora diffuse nelle scuole. Un gran numero di alunni e personale è assente. Consentire un ritorno prematuro potrebbe portare a un ulteriore aumento delle infezioni e interrompere l’apprendimento per migliaia di bambini e giovani in più”. I dati del Dipartimento dell’Istruzione (DfE) hanno mostrato quasi un decimo (9. 1 per cento) di tutto il personale docente in Inghilterra era assente nella prima settimana di febbraio, un nuovo record. Il sindacato ha affermato che i ministri devono fornire una guida chiara e dettagliata per prevenire un “super spargitore gratuito per tutti” nei luoghi di lavoro quando finiranno i requisiti di isolamento Covid. La mossa del governo per porre fine anticipatamente alle regole di isolamento del Covid è stata “inequivocabilmente condannata” dal gruppo di campagna Zero Covid UK. In una dichiarazione, si afferma che “il governo ‘raccomanda’ che le persone non vadano al lavoro ‘quando hanno una malattia infettiva’, ma ‘raccomandazioni’ e ‘responsabilità personali’ semplicemente non sono sufficienti”.
Comunicato stampa UNISON e comunicato stampa successivo . Comunicato stampa Zero Covid UK . Stella del mattino .

 649 total views,  2 views today