Addio Donald! Porta con te l’amianto mentre esci dalla scena mondiale. Per favore chiudi la porta mentre esci.

Riprendiamo dal sito del Segretariato internazionale per la messa al bando dell’amianto l’articolo della Presidente Laurie Kazan-Allenm che ricorda le scelte scellerate di Donald Trump a difesa delle Corporation dell’amianto con l’aggiramento delle norme a tutela della salute dei lavoratori e dei cittadini tramite lo stravolgimento delle funzioni delle Agenzie federali  come EPA e OSHA. 

Fonte International Ban Asbestos Secretariat 

di  Laurie Kazan-Allen

Ci sono così tanti motivi per essere grati di vedere l’uscita di Donald Trump il mese prossimo, qualcuno classificato da un familiare stretto come “L’uomo più pericoloso del mondo”. 1 Un presidente che giocava  a golf mentre gli americani stavano vivendo la peggiore catastrofe a memoria d’uomo; la sua mancanza di empatia era insondabile quanto il suo rifiuto di accettare il verdetto dell’elettorato americano. Questo nativo di New York, che è sgradito nella sua città natale, sembra anche essere persona non grata dai vicini di Mar-a-Lago, il suo ritiro a Palm Beach. 2 C’è da meravigliarsi se si considera la discordia e lo sconvolgimento che segue la sua scia?

Il sostegno di Trump all’amianto è iniziato molto prima che entrasse alla Casa Bianca. Nel suo libro “The Art of the Comeback” (1997) ha scritto che l’amianto aveva “ricevuto un brutto colpo” e che le campagne per imporne la rimozione dalle scuole e dagli edifici pubblici erano “guidate dalla folla”. 3 Nel giugno 2005, Trump ha difeso l’amianto di fronte a una riunione della sottocommissione della Commissione per la sicurezza interna e il governo del Senato, dicendo:

“Molte persone potrebbero dire che se il World Trade Center avesse l’amianto non sarebbe bruciato, non si sarebbe sciolto, okay? … Molte persone nel mio settore pensano che l’amianto sia il miglior materiale ignifugo mai realizzato. ” 4

In un tweet del 2012, Trump ha ribadito l’affermazione che se la resistenza al fuoco dell’amianto non fosse stata sostituita con “spazzatura che non funziona, il World Trade Center non sarebbe mai stato bruciato”.

Sotto la guida degli amministratori dell’EPA (Environmental Protection Agency) nominati da Trump Scott Pruitt (2017-18) e Andrew Wheeler (2018-2020), l’Agenzia ha iniziato a revocare le misure attuate e / o pianificate sotto l’amministrazione Obama per proteggere la salute pubblica e il risanamento l’ambiente. 5 Un esempio calzante è stato il Frank R. Lautenberg Chemical Safety for the 21st Century Act, approvato dal 114 ° Congresso e firmato dal presidente Obama nel 2016; questa legge ha aggiornato il Toxic Substances Control Act (TSCA) in modo che le proposte per proteggere meglio i cittadini da pericoli come l’amianto possano essere portate avanti. 6

Gli attivisti per il divieto dell’amianto erano fiduciosi che le riforme tanto necessarie alla TSCA avrebbero consentito di raccogliere informazioni che documentassero l’uso continuo di prodotti di amianto negli Stati Uniti e l’ubicazione di prodotti tossici già incorporati nell’infrastruttura nazionale, come precursore del divieto definitivo di tutte le importazioni e usi di amianto e prodotti contenenti amianto. Quando è arrivato il momento di intraprendere la valutazione del rischio di amianto, l’EPA ha ignorato una direttiva chiave TSCA che imponeva lo studio di tutti gli usi di una sostanza chimica. Invece, l’EPA ha annunciato che avrebbe escluso dalla considerazione la maggior parte degli usi precedenti dell’amianto. In altre parole, l’EPA intendeva ignorare i pericoli rappresentati dai prodotti contenenti amianto già incorporati nelle scuole, nelle case, nelle fabbriche e in altri edifici statunitensi. 7 Secondo i critici dell’EPA, l’intenzione dell’Agenzia era di trovare livelli più bassi di rischio complessivo al fine di scontare le richieste per l’attuazione di un divieto completo dell’amianto.

Il 22 dicembre 2020, il giudice federale Edward Chen nel distretto settentrionale della California ha emesso un giudizio sommario contro l’EPA e gli ha ordinato di iniziare a raccogliere dati in base alle richieste avanzate da una coalizione di “organizzazioni non profit per la salute pubblica e l’ambiente che promuovono la consapevolezza sui rischi per la salute associati all’amianto ”e 10 procuratori generali dello Stato. Il giudice è stato aspro nelle osservazioni sui molteplici fallimenti dell’EPA nell’agire con commenti come quelli seguenti:

  • “L’EPA ha rifiutato la richiesta della petizione di raccogliere maggiori informazioni sugli articoli contenenti amianto anche se la petizione descriveva accuratamente le poche informazioni che l’EPA ha sulle quantità di prodotti contenenti amianto nella catena di commercio degli Stati Uniti e l’esposizione complessiva dei consumatori e professionale per usi a valle di amianto. “
  • “L’EPA non è incapace di raccogliere queste informazioni; invece, non è disposto a farlo. “
  • “La riluttanza ad agire dell’EPA è contraria alla sua significativa autorità statutaria di richiedere che queste informazioni siano segnalate tramite il CDR [Chemical Data Reporting rule] e contrasta con il suo obbligo di raccogliere informazioni ragionevolmente disponibili per informare e facilitare i suoi obblighi normativi ai sensi della TSCA . In caso contrario, l’EPA non ha agito in conformità con la legge “. 8

Poiché l’EPA ha 60 giorni per presentare ricorso, qualsiasi azione intrapresa in base al giudizio del giudice Chen sarà compiuta sotto l’amministrazione del presidente Joe Biden, un candidato che ha promesso di attuare un “Green New Deal” per affrontare questioni importanti come il cambiamento climatico e chi , non più tardi del 29 dicembre 2020, ha sottolineato il suo sostegno al lavoro dell’Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro nella protezione dei diritti dei lavoratori. 9

Quarant’anni fa, l’EPA era in prima linea nella protezione dei cittadini statunitensi dal pericolo dell’amianto con piani per un divieto nazionale completo dell’amianto. Sfortunatamente, nel 1991 la normativa statunitense sul divieto dell’amianto e sull’eliminazione graduale (ABPR) è stata annullata da una causa intentata dalle parti interessate dell’amianto dagli Stati Uniti, dal Canada e da altri paesi. Nel vuoto lasciato dalla fine dell’ABPR, sono state utilizzate oltre 300.000 tonnellate di fibra di amianto, la maggior parte proveniente da miniere canadesi, e grandi quantità di prodotti da costruzione contenenti amianto, materiali di attrito e altri articoli contenenti amianto sono stati incorporati in l’infrastruttura degli Stati Uniti. 10

Sebbene il consumo annuale di amianto negli Stati Uniti rimanga basso – con una media di circa 650 tonnellate / anno nell’ultimo decennio, piccolo rispetto alle massicce quantità utilizzate ogni anno in Cina, India, Russia, Indonesia, Kazakistan, ecc. – l’importanza di un divieto di amianto negli Stati Uniti trascende i confini nazionali. 11 La lobby internazionale dell’amianto era ben consapevole negli anni ’80 e ’90 che se il divieto degli Stati Uniti fosse stato confermato, altri paesi avrebbero seguito l’esempio dell’America. Ciò è ancora più vero ora, all’indomani di una pandemia globale, quando individui, governi nazionali, enti regionali e agenzie internazionali stanno guardando a un futuro più verde. Un rafforzato EPA potrebbe abbracciare la sfida dell’amianto e diventare ancora una volta un leader globale nella battaglia per la giustizia ambientale.

Addio Donald! Porta con te l’amianto mentre esci dalla scena mondiale. Per favore chiudi la porta mentre esci.

31 dicembre 2020

1 Walters, J. e Aratani, la nipote di L. Donald Trump dice che il presidente è pericoloso e lo invita a dimettersi. 15 luglio 2020.
https://www.theguardian.com/us-news/2020/jul/15/donald-trump-niece-president-should-resign

2 I vicini di Aratani e L. Mar-a-Lago dicono che Trump non può vivere lì dopo la Casa Bianca . 17 dicembre 2020.
https://www.theguardian.com/us-news/2020/dec/17/trump-mar-a-lago-club-neighbors-florida

3Higgins, A. In Asbest, Russia, rendendo di nuovo grande l’amianto. 7 aprile 2019.
https://www.nytimes.com/2019/04/07/world/europe/asbestos-russia-mine.html

4 Rosenthal, M. The Trump Files: Donald pensa che l’amianto avrebbe salvato le Torri Gemelle . 3 agosto 2016.
https://www.motherjones.com/politics/2016/08/trump-files-donald-thinks-asbestos-would-saved-world-trade-center/

5Holden, l’agenzia per l’ambiente di E. Trump sembra essere in guerra con l’ambiente, affermano ex funzionari . 30 ottobre 2020.
https://www.theguardian.com/environment/2020/oct/30/trump-agency-war-on-environment-former-epa-officials

6 EPA. Riepilogo della legge sul controllo delle sostanze tossiche . 2016.
https://www.epa.gov/laws-regulations/summary-toxic-substances-control-act

7 Benesh, M. Come l’EPA di Trump mantiene legale l’amianto . 11 luglio 2018.
https://www.ewg.org/news-and-analysis/2018/07/how-trump-s-epa-keeping-asbestos-legal

8 Giudice federale Edward Chen 22 dicembre 2020 Verdetto nella causa n. 19-cv-00871-EMC.
https://www.mass.gov/doc/ndca-asbestos-order/download
Iovino, N. EPA Ordered to Close Asbestos Reporting Loopholes. 22 dicembre 2020.
https://www.courthousenews.com/epa-ordered-to-close-asbestos-reporting-loopholes/
Frazin, R. La corte ordina all’EPA di intensificare la raccolta dei dati sull’amianto . 23 dicembre 2020.
https://thehill.com/policy/energy-environment/531514-court-orders-epa-to-step-up-asbestos-import-data-collection

9 Duvall, M, et al. EPA ha ordinato di rivedere la regola CDR TSCA per l’amianto. 29 dicembre 2020.
https://www.bdlaw.com/publications/epa-ordered-to-revise-tsca-cdr-rule-for-asbestos/
Biden, J. Biden celebra il 50 ° anniversario della legge sulla salute e la sicurezza sul lavoro . 29 dicembre 2020.
https://todaynewsafrica.com/biden-marks-50th-anniversary-of-occupational-health-safety-and-health-act/

10 Kazan-Allen, L . 18 ottobre 2011: un sanguinoso anniversario. Ottobre 2011.
http://ibasecretariat.org/lka-a-bloody-anniversary-2011.php

11 Kazan-Allen, L. & Allen, D. Ultimi dati globali sull’amianto. Aprile 2018.
http://ibasecretariat.org/lka-latest-global-asbestos-data.php

 431 total views,  2 views today