Vai al contenuto

La nostra incapacità di prevenire rischi noti . Sicurezza e salute sul lavoro nel settore sanitario durante la pandemia COVID-19

  • I rischi della SARS-CoV-2, il virus che causa il Covid-19, devono essere affrontati in conformità con la direttiva europea sugli agenti biologici e attraverso una capacità centralizzata rafforzata dell'Unione europea per la sorveglianza di emergenza salute e risposta a loro.
  • La mitigazione e la prevenzione dell'impatto della malattia, Covid-19, dovrebbero essere ottenute classificandola come una malattia professionale, garantendo la disponibilità di dispositivi di protezione individuale (DPI) e test per i lavoratori nel salute e coinvolgere i lavoratori in tutti gli aspetti dell'organizzazione del lavoro.
  • La crisi del coronavirus, che deriva dall'impatto del legame tra austerità / virus / malattia sulla società nel suo complesso, dovrebbe innescare un cambiamento trasformativo nell'economia dell'assistenza, portando alla valutazione del lavoro di assistenza, alla trasparenza salari, pieno riconoscimento dei rischi psicosociali come violenza e molestie nel mondo del lavoro, misure per promuovere l'equità nella salute sul lavoro, pianificazione sostenibile della forza lavoro sanitaria e inserimento dell'aspetto di genere, attualmente assente, nella normativa europea in materia di sicurezza e salute sul lavoro.