Vai al contenuto

WHO.Nuovo laboratorio legale COVID-19 per fornire informazioni legali fondamentali e supporto per la risposta globale COVID-19

Fonte WHO.INT

 

Lanciata oggi, l'iniziativa COVID-19 Law Lab raccoglie e condivide documenti legali di oltre 190 paesi in tutto il mondo per aiutare gli Stati a stabilire e attuare solidi quadri giuridici per gestire la pandemia. L'obiettivo è garantire che le leggi proteggano la salute e il benessere degli individui e delle comunità e che rispettino gli standard internazionali sui diritti umani.

Il nuovo Lab (su www.COVIDLawLab.org ) è un progetto congiunto del Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP), dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), del Programma congiunto delle Nazioni Unite sull'HIV / AIDS (UNAIDS) e dell'Istituto O'Neill per la legge nazionale e globale sulla salute presso la Georgetown University.

Leggi ben progettate possono aiutare a costruire sistemi sanitari forti; valutare e approvare farmaci e vaccini sicuri ed efficaci; e applicare azioni per creare spazi e luoghi di lavoro pubblici più sani e sicuri. Fondamentalmente, sono fondamentali per un'efficace attuazione del Regolamento sanitario internazionale dell'OMS: sorveglianza; prevenzione e controllo delle infezioni; gestione di viaggi e commercio; e attuazione di misure per mantenere i servizi sanitari essenziali.

"Le leggi e le politiche fondate su scienza, prove e diritti umani possono consentire alle persone di accedere ai servizi sanitari, proteggersi dal COVID-19 e vivere liberi da stigmatizzazione, discriminazione e violenza", afferma Achim Steiner, amministratore dell'UNDP. "Il COVID-19 Law Lab è uno strumento importante per la condivisione di buone pratiche su leggi e politiche."

La pandemia COVID-19 ha visto un notevole aumento delle urgenti azioni legislative per controllare e ridurre la pandemia.

"Forti quadri giuridici sono fondamentali per le risposte nazionali COVID-19", ha affermato il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS. “Le leggi che incidono sulla salute spesso non rientrano nel settore sanitario. Poiché la salute è globale, i quadri giuridici dovrebbero essere allineati agli impegni internazionali per rispondere ai rischi attuali e emergenti per la salute pubblica. Una solida base di legge per la salute è più importante che mai. "

Tuttavia, le leggi mal progettate, attuate o applicate possono danneggiare le popolazioni emarginate, rafforzare lo stigma e la discriminazione e ostacolare gli sforzi per porre fine alla pandemia.

"Le leggi dannose possono esacerbare lo stigma e la discriminazione, violare i diritti delle persone e minare le risposte alla salute pubblica", secondo Winnie Byanyima, direttore esecutivo di UNAIDS. "Per garantire che le risposte alla pandemia siano efficaci, umane e sostenibili, i governi devono utilizzare la legge come strumento per difendere i diritti umani e la dignità delle persone colpite da COVID-19".

Il COVID-19 Law Lab è un database di leggi che i paesi hanno implementato in risposta alla pandemia. Comprende dichiarazioni sullo stato di emergenza, misure di quarantena, sorveglianza delle malattie, misure legali relative all'uso della maschera, allontanamento sociale e accesso a farmaci e vaccini. Il database continuerà a crescere man mano che vengono aggiunti più paesi e temi.

Conterrà inoltre ricerche su diversi quadri giuridici per COVID-19. Queste analisi si concentreranno sugli impatti sui diritti umani delle leggi sulla salute pubblica e aiuteranno i paesi a identificare le migliori pratiche per guidare le loro risposte immediate a COVID-19 e gli sforzi di recupero socioeconomico una volta che la pandemia è sotto controllo. Costruisce il lavoro della UHC Legal Solutions Network, creata per aiutare i paesi a raggiungere una copertura sanitaria universale attraverso l'implementazione di quadri legali basati sui diritti.

"Dobbiamo tracciare e valutare come le leggi e le politiche vengono utilizzate durante la Pandemia per capire cosa funziona", ha dichiarato il Dr. Matthew M. Kavanagh, docente presso il Dipartimento di salute internazionale dell'Università di Georgetown. Katie Gottschalk, direttore esecutivo dell'Istituto O'Neill per il diritto nazionale e globale della salute presso il Georgetown University Law Center ha aggiunto: “Dobbiamo imparare dalle prime fasi delle politiche sulla pandemia per implementare le leggi più efficaci in futuro - la legge COVID-19 Lab ci consente di fare proprio questo. "