Vai al contenuto

UN Environment: L’inquinamento atmosferico può avere un “enorme” effetto negativo sull’intelligenza cognitiva

FONTE ENN

 

L'inquinamento atmosferico può avere un "enorme" effetto negativo sull'intelligenza cognitiva - specialmente tra gli uomini più anziani - secondo uno studio pubblicato lo scorso agosto.

La ricerca è una delle prime nel suo genere a concentrarsi sui  legami tra inquinamento atmosferico e cognizione negli anziani . È stato intrapreso dagli scienziati dell'Università di Pechino a Pechino, in Cina e dalla Yale University negli Stati Uniti ed è stato pubblicato negli Atti della   rivista National Academy of Sciences . In particolare, ha rilevato che l'esposizione a lungo termine all'inquinamento atmosferico può ostacolare le prestazioni cognitive complessive.

Il set di campioni dei ricercatori  comprendeva un panel di oltre 25.000 persone in 162 contee scelte a caso in Cina. Lo studio è stato anche basato su letture giornaliere di tre inquinanti atmosferici, vale a dire anidride solforosa (SO2), biossido di azoto (NO2) e particolato inferiore a 10 micrometri (PM10) in cui vivevano i partecipanti.

Maggiori informazioni su UN Environment