Vai al contenuto

Rapporto sulla vita a Berlino ai tempi del Coronavirus

Riprendiamo da FB questo rapporto di vita vissuta in Berlino ai tempi del Coronavirus. Il testimone è l'amico Franco Di Giangirolamo che vive a Berlino. editor

Ultimo raccontino da Berlino visto che le mie testimonianze provocano anche tra i miei amici reazioni che stento credere siano possibili. Le sintetizzo nello slogan " la Germania non ha capito e non agisce come dovrebbe" e mi occuperò dei fatti berlinesi, visto che verso l' Italia non posso viaggiare ma, francamente, mi è anche passata la voglia di venirci. Da Berlino poche cose: conferenza della Merkel che ha finalmente parlato abbastanza chiaro, raccomandazioni solite con qualche aggiunta su sport e qualche motivata incertezza sulla chiusura delle scuole, A 1.567 casi di infettati e a dichiarazione OMS su pandemia, scarso impatto sul clima generale , rilassato e moderatamente preoccupato dei cittadini berlinesi. Qualcuno ha fatto piccole, ma insignificanti e non fastidiose incette di prodotti conservati in supermarket dove i clienti continuano a toccare la frutta senza i guanti (esattamente come prima del virus) e i commessi ti danno il pane prendendolo in mano senza guanti..Scuole aperte all'80%, bar regolarmente frequentati, lavoro a casa e part-time per le attività che lo possono fare. Per dire il relax: il giornale Berliner Zeitung porta in prima pagina un titolone "Berlin bleibt zu Hause" (Berlino resta a casa) e nelle ultime due il programma degli spettacoli e delle iniziative che, come potete immaginare, sono moltissime in una città di 4 milioni di abitanti. Mezzi pubblici di trasporto sempre pieni con preoccupazione prevalente non per i trasportati, ma per i conducenti. Una sorpresina sul fronte dei contagiati: il 60% dei contagiati, pochi in numero assoluto, ovvero 81, sono nell'età tra 25 e 49 anni. Oltre i 70 anni non ce n'è neanche uno. A Berlino l'Istituto previdenziale gode poco 🙂 . Il virus è democratico e non guarda in faccia nessuno: Il Bundestag è dichiarato HochrisikoGebiet (area ad alto rischio)
Da Berlino è quasi tutto e. se volete saperne di più leggete la Tornabuoni di Repubblica. Linea a Roma.