Vai al contenuto

Nuovo rapporto dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro: la mancanza di lavoro e l’insufficienza di lavoro adeguatamente retribuito colpisce quasi mezzo miliardo di persone

Fonte ILO.ORG

La mancanza di lavoro dignitoso, unita all’aumento della disoccupazione e alla persistenza delle disuguaglianze, sta rendendo sempre più difficile crearsi una vita migliore attraverso il lavoro, come emerge dall’ultima edizione del rapporto mondiale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) sulle tendenze occupazionali e sociali nel mondo.

GINEVRA (Notizie OIL) — Secondo il nuovo rapporto, quasi mezzo miliardo di persone lavora meno ore retribuite di quanto vorrebbe o non ha accesso adeguato al lavoro retribuito.

Il rapporto sulle Prospettive occupazionali e sociali nel mondo: Tendenze 2020 (WESO) (World Employment and Social Outlook: Trends 2020 - WESO ) mostra che nel 2020 la disoccupazione dovrebbe aumentare di circa 2,5 milioni . La disoccupazione a livello globale è stata pressoché stabile negli ultimi nove anni, ma il rallentamento della crescita economica implica che all’aumentare della forza lavoro a livello globale  non corrisponda un incremento tale di posti di lavoro  da  assorbire i nuovi ingressi  nel mercato del lavoro.

L'ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE  ILO.ORG

Prospettive occupazionali e sociali nel mondo: Tendenze 2020 – Sintesi del rapporto (in italiano)  [pdf 436KB]