Vai al contenuto

Giornata mondiale della toilette: ai lavoratori dei trasporti del Regno Unito è negata la dignità della toilette… E in Italia ?

Nota di Editor. Sarebbe opportuno e necessario che i Sindacati di categoria anche in Italia facessero una seria indagine sulla carenza di WC disponibili per lavoratori e lavoratrici del settore trasporti ma non solo. In una ricerca svolta una decina di anni in Piemonte gli autisti di autobus dichiaravano che in piena estate si limitavano nel bere  acqua perché non c'erano gabinetti accessibili lungo le linee. Non sappiamo se le situazioni siano migliorate, temiamo di no.

 

FONTE UNITHEUNION.ORG

La ricerca di Unite, il più grande sindacato del Regno Unito e dell'Irlanda, ha scoperto che ai lavoratori del settore dei trasporti viene regolarmente negato l'accesso ai servizi igienici, il che sta creando problemi di salute e in alcuni casi costringendo i lavoratori a lasciare il lavoro.

Unite ha pubblicato le sue ricerche in coincidenza con la Giornata mondiale della toilette oggi (martedì 19 novembre), il tema di quest'anno è "nessuno lasciato indietro".

I conducenti di autobus hanno negato i servizi igienici

Un recente sondaggio condotto su quasi 5.000 autisti di autobus, membri di Unite, ha rilevato che l'83% di loro "non è fornito di un elenco di servizi igienici o di una mappa in caso di necessità sulle rotte".

La mancanza di servizi igienici accessibili su una linea di autobus è un problema particolarmente importante per i conducenti di autobus poiché i turni durano regolarmente 5 ore e mezza prima che abbiano una pausa dalla guida e costringano i conducenti ad aspettare così tanto tempo prima che l'uso di una toilette possa causare seri problemi di salute e può anche comportare la distrazione e la perdita di concentrazione durante la guida.

No servizi igienici in piazzole

Un sondaggio separato condotto su oltre 4.000 camionisti ha anche identificato un problema grave con la mancanza di accesso ai servizi igienici. Il sondaggio ha rilevato che quando è stata posta la domanda; "Quando dormi in un luogo di riposo sei in grado di accedere facilmente alle strutture del bagno e dei bagni", l'89% degli intervistati ha affermato di avere accesso raramente o mai a tali strutture.

I camionisti sono regolarmente costretti a dormire in sosta per rispettare le norme di guida a causa della mancanza cronica di fermate dei camion.

Negazione della dignità del bagno

Diana Holland, assistente del segretario generale di Unite, ha dichiarato: “Ai lavoratori dei trasporti in lungo e in largo nel Regno Unito viene negata la dignità della toilette su base giornaliera.

“Unite sta approfittando dell'occasione della Giornata mondiale della toilette per evidenziare questo problema di salute pubblica e lo slogan di quest'anno di nessuno lasciato alle spalle è particolarmente adatto in quanto, i lavoratori dei trasporti vengono sicuramente lasciati indietro quando si tratta della dignità della toilette.

“La mancanza di accesso ai servizi igienici è semplicemente intollerabile e può e fa sì che i nostri membri sviluppino gravi problemi di salute e, in alcuni casi, siano costretti a lasciare il lavoro a causa di condizioni mediche.

"Questo è un problema per tutti i lavoratori dei trasporti, ma la mancanza di accesso ai servizi igienici per le donne quando hanno le mestruazioni o sono in menopausa, o strutture in cui rischiano abusi o molestie sessuali, sono più barriere affrontate dalle donne che lavorano in questo settore in cui sono già sottorappresentati.

“I datori di lavoro hanno un chiaro obbligo legale di fornire servizi igienici adeguati per i loro lavoratori e Unite assicurerà che tali compiti siano rispettati.

“A nessun lavoratore dovrebbe essere negata la dignità della toilette non avendo strutture decenti o non potendo accedervi liberamente. Questo è il motivo per cui Unite supporta la carta igienica globale dei lavoratori dei trasporti lanciata per questa Giornata mondiale della toilette e chiediamo a tutti i datori di lavoro di iscriversi e fare la differenza "

Casi studio

Casi di studio recenti ottenuti da Unite includono: “I servizi igienici sono orribili. La maggior parte sono bloccati o fuori uso. I conducenti devono alleggerirsi nelle aree di campagna a causa di pause mal posizionate. Un autista che ha 63 anni si rivive in una sosta a causa di ciò. Ridicolo."

La società non crede che un essere umano richieda la necessità di usare un bagno. Siamo robot."

“Sono stati chiusi diversi locali in cui avevamo accesso ai servizi igienici. L'accesso ai servizi igienici è molto limitato, soprattutto al di fuori degli orari di ufficio. Questo è uno dei motivi principali per cui sto cercando un lavoro alternativo in questo momento. "

ENDS

Note per i redattori: