Vai al contenuto

La salute e la sicurezza di Amazon sono esposte dal Sindacato GMB alla conferenza del lavoro

Nota:  la traduzione con translator Google è molto imprecisa... conviene leggere il testo in originale 

FONTE GMB 

 

Le "menzogne" di Amazon sul suo record scioccante di salute e sicurezza sono state esposte da un'indagine di GMB.

L'Health and Safety Executive (HSE) afferma che "non riconosce" le affermazioni di Amazon sulle condizioni nei suoi magazzini - che hanno visto centinaia di chiamate di ambulanza.

La mostra arriva mentre GMB chiama Amazon in una mozione per la Conferenza del lavoro di Brighton oggi.

In risposta alle precedenti indagini di GMB Union sulle pratiche di lavoro di Amazon - che hanno rivelato centinaia di chiamate di ambulanze ai magazzini di Amazon - la società afferma sul suo sito Web :

"Secondo il governo britannico RIDDOR, responsabile per la salute e la sicurezza, Amazon ha in media il 43% di infortuni in meno rispetto ad altre società di trasporto e deposito nel Regno Unito"

Tuttavia, dopo che il GMB ha scritto all'HSE per interrogarlo, l'HSE ha risposto affermando che "non riconosce" l'affermazione dell'azienda.

Tim Roache, Segretario Generale GMB, ha dichiarato:

“Amazon potrebbe aggirare il tavolo, lavorare con GMB - che rappresenta centinaia dei suoi lavoratori - e apportare modifiche per proteggere i propri dipendenti.

La linea di fondo è che le condizioni sui siti di Amazon sono spaventose. I rapporti che riceviamo sono orribili e Amazon ha bisogno di risolverli al più presto.

Tim Roache, Segretario Generale GMB

“Invece, sembrano disposti a dire bugie a faccia in giù sulla carta sulla realtà ed evitare le loro responsabilità.

"È ovvio - mostra il disprezzo  verso il contribuente del Regno Unito e i loro clienti in quanto pensavano di non essere scoperti.

“La linea di fondo è che le condizioni sui siti di Amazon sono spaventose. I rapporti che riceviamo sono orribili e Amazon ha bisogno di risolverli al più presto. "

Amazon: rispetta i tuoi lavoratori
Unisciti alla nostra campagna

Laura Pidcock, ministro del lavoro ombra, ha dichiarato:

“Amazon dovrebbe vergognarsi del modo in cui ha travisato le esigenze dei suoi magazzinieri per le cure di emergenza.

Il lavoro metterà il potere nelle mani dei lavoratori istituendo un'Agenzia per la protezione dei lavoratori che, a differenza dell'attuale sistema, farà effettivamente valere diritti, standard e protezioni, in modo che ogni lavoro sia un buon lavoro.

Laura Pidcock, ministro del lavoro ombra

“Queste condizioni pericolose sono uno scandalo. Il fatto che Amazon richieda urgentemente che i suoi lavoratori siano adeguatamente protetti dagli infortuni dimostra quanto sia basso il livello di questo gigante aziendale.

“Il Labour metterà il potere nelle mani dei lavoratori istituendo un'Agenzia per la protezione dei lavoratori che, a differenza dell'attuale sistema, farà effettivamente valere diritti, standard e protezioni, in modo che ogni lavoro sia un buon lavoro. Inoltre, renderemo più facile per i sindacati entrare nei luoghi di lavoro per rappresentare i loro membri, verificare la loro sicurezza e ascoltare le loro preoccupazioni ".

Jack Dromey, ministro ombra del lavoro e delle pensioni, ha dichiarato:

“Amazon ha mentito per nascondere un vergognoso record nel mettere a rischio i propri lavoratori.

"La società dovrebbe scusarsi e concordare un audit indipendente sulla salute e la sicurezza insieme a GMB in modo che nessun altro lavoratore rischi la vita o il lavoro degli arti per Amazon"