OMS/ILO: quasi 2 milioni di persone muoiono ogni anno per cause legate al lavoro

FONTE ILO 

Le prime stime globali dell’OMS/ILO su malattie e infortuni sul lavoro delineano il livello di morti premature prevenibili dovute all’esposizione a rischi per la salute legati al lavoro.

Comunicato stampa | 17 settembre 2021

GINEVRA (ILO News) – Malattie e infortuni sul lavoro sono stati responsabili della morte di 1,9 milioni di persone nel 2016, secondo le prime stime congiunte dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO).

Secondo le stime congiunte dell’OMS/OIL sul carico di malattie e lesioni legate al lavoro, 2000-2016: Rapporto di monitoraggio globale , la maggior parte dei decessi correlati al lavoro è dovuta a malattie respiratorie e cardiovascolari.

Le malattie non trasmissibili hanno rappresentato l’81% dei decessi. Le maggiori cause di morte sono state la broncopneumopatia cronica ostruttiva (450.000 decessi); ictus (400.000 decessi) e cardiopatia ischemica (350.000 decessi). Gli infortuni sul lavoro hanno causato il 19% dei decessi (360.000 morti). Continua a leggere “OMS/ILO: quasi 2 milioni di persone muoiono ogni anno per cause legate al lavoro”