Vai al contenuto

 

Il tedesco Christian Drosten, probabilmente il virologo più autorevole in Europa e l’autore del capolavoro della sanità tedesca, che è riuscita a contenere al massimo gli effetti devastanti della pandemia, non è un santo e non tutto quello che dice può essere preso come oro colato. A scriverlo è il quotidiano popolare e viscerale Bild Zeitung, a pensarlo sono molti tedeschi insofferenti delle regole blande rispetto alla situazione italiana, ma ferme, che il potere politico ha imposto alla cittadinanza nelle scorse settimane.

L'ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE SU PRIMAONLINE

FONTE  GMB UNION 

Oltre l'80% dei genitori non intende rimandare i propri figli a scuola oggi, secondo un sondaggio GMB.

Un totale di 1.601 membri hanno risposto a un'indagine dell'Unione GMB lanciata venerdì 29 maggio - un massiccio 1.307 di genitori afferma che non avrebbero intenzione di rimandare i propri figli oggi.

Durante il fine settimana diversi membri dell'organo consultivo SAGE del governo hanno messo in guardia dall'allentamento delle restrizioni di blocco  per l'accoglienza dei bambini, anno 1 e anno 6.

Il personale scolastico, i genitori, i consigli e i migliori scienziati concordano tutti: aprire le scuole più ampiamente oggi è un rischio troppo grande.

Karen Leonard, ufficiale nazionale GMB

I migliori scienziati hanno anche affermato che l' apertura delle scuole oggi comprometterebbe la strategia di blocco del coronavirus nel Regno Unito.

Si uniscono al personale scolastico, ai genitori e ai consigli per sollecitare i ministri a rinviare l'apertura della scuola più ampia fino a quando il tasso di infezione sarà inferiore.

Karen Leonard, funzionario nazionale GMB, ha dichiarato: 

“Il governo deve mostrarci le prove: il pubblico si è saggiato e ha chiesto trasparenza aperta e onesta.

"Il personale scolastico, i genitori, i consigli e i migliori scienziati concordano tutti: aprire le scuole più ampiamente oggi è un rischio troppo grande.

Visita l'hub di consulenza Make Work Safe

"Abbiamo ancora migliaia di nuove infezioni ogni giorno nel Regno Unito e il sistema di localizzazione non è quasi pronto.

"Vogliamo tutti che la vita torni alla normalità il più rapidamente possibile, ma non vale la pena mettere i bambini e il personale a maggior rischio per il governo che cerca di ottenere alcuni titoli facili

“I ministri devono pubblicare immediatamente i dati su quanti alunni e personale sono stati testati, su come i DPI sono resi disponibili, su chi li finanzia e sui tassi di R in cui le scuole hanno aperto più ampiamente. "