Vai al contenuto

FONTE CGIL.IT

Coronavirus: Landini, Furlan e Barbagallo, nel decreto solo attività essenziali o sarà mobilitazione fino allo sciopero generale.

Roma, 22 marzo – “A differenza di quanto indicato ieri dal Governo alle parti sociali ed al Paese, in queste ore sembrerebbe avanzare l’ipotesi che, nel decreto in discussione, l’Esecutivo intenda aggiungere all’elenco dei settori e delle attività da considerare essenziali nelle prossime due settimane per contenere e combattere il virus Covid-19, attività produttive di ogni genere”. Lo affermano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.

“Se tali notizie fossero confermate – aggiungono i leader delle tre confederazioni – ,a difesa della salute dei lavoratori e di tutti i cittadini, Cgil, Cisl e Uil, sono pronte a proclamare in tutte le categorie d’impresa che non svolgono attività essenziali lo stato di mobilitazione e la conseguente richiesta del ricorso alla cassa integrazione, fino ad arrivare allo sciopero generale”.

 

Fonte Berlinomagazine  che ringraziamo

“Lunedì avevamo deciso che questo weekend avremmo fatto un bilancio. Le nostre città, il traffico, l’economia, la vita privata e pubblica sono profondamente cambiate rispetto ad una settimana fa. La stragrande maggioranza delle persone ha capito che tutto dipende da loro. Ognuno può e deve fare la sua parte per rallentare la diffusione del virus. Questa cosa mi rende più tranquilla. È così che mostriamo la nostra attenzione alle persone malate ed anziane. Così salviamo vite”.

A pochi giorni dal discorso alla nazione in cui Angela Merkel aveva chiesto a tutti i suoi concittadini di non uscire se non per ragioni improrogabili e di tenere la distanza di sicurezza, la Cancelliera ha dichiarato che per ora non è previsto nessun coprifuoco nazionale. La quarantena è invece in atto in Baviera e Saarland da ieri, sabato.La Merkel, dopo aver chiarito che però i provvedimenti potranno cambiare (“Stiamo noi stessi imparando”), si è poi concentrata su tutte le contromisure in atto e dato ulteriori raccomandazioni con una sorta di decalogo. Subito dopo la conferenza stampa, la Cancelliera si è messa in quarantena per aver incontrato nei giorni precedenti un medico poi scopertosi positivo.

...continua a leggere "Alle 17:30 Angela Merkel ha parlato alla stampa per spiegare la situazione attuale nella lotta al Coronavirus e le nuove disposizioni all’interno del Paese."

 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm che introduce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale. Il decreto prevede il fermo temporaneo delle attività produttive non essenziali.

IL TESTO DEL DECRETO DPCM 22 marzo 2020

 

Fonte  LKA BLOG 

 

17 Marzo, 2020

Un altro duro colpo per le vittime dell’amianto in Italia

di Laurie Kazan-Allen, Presidente del Segretariato internazionale per l'abolizione dell'amianto

Traduzione a cura di Raffaella Casati

In un recente servizio televisivo riguardante l’attuale situazione a Casale Monferrato, il comune italiano al centro della lotta contro l’amianto, sono stati intervistati Daniela Degiovanni, oncologa specializzata in cure palliative e da oltre dieci anni direttrice di una clinica per la cura delle vittime dell’amianto, e l’attuale sindaco Federico Riboldi.1

Entrambi hanno evidenziato come il pluridecennale coinvolgimento della città contro i pericoli mortali legati all’amianto abbia favorito una propensione da parte dei cittadini a prendere particolarmente sul serio la nuova minaccia del 21 secolo. La dott.ssa Degiovanni ha dichiarato che il livello di tensione è molto alto tra la popolazione, dato il numero di cittadini e personale medico affetti dal virus.

Sono state mandate in onda anche immagini del centro città, con negozi chiusi, persone che indossano maschere protettive e la bandiera tricolore che cita “Eternit: Giustizia”.2

...continua a leggere "Coronavirus. Un altro duro colpo per le vittime dell’amianto in Italia"