Vai al contenuto

 

Nel quindicesimo anniversario dell'entrata in vigore della Legge Sirchia per la tutela dal fumo passivo segnaliamo dal sito rinnovato TOBACCOENDGAME una riflessione sugli effetti positivi derivanti da questa legge.
Non dimentichiamo l'aria puzzolente quando nelle sale cinematografiche gli spettatori fumavano offuscando lo stesso schermo della proiezione. Le carrozze fumatori sui treni erano un incubo.
Giustamente lo Speciale pubblicato da TOBACCOENDGAME è intitolato " Legge Sirchia:un cambiamento, solo in apparenza piccolo, nella vita degli Italiani, del modo in cui essi convivono e della loro salute"
Per leggere l'approfondimento vai alla fonte sul sito TOBACCOENDGAME.

Riteniamo molto corretto il comportamento del Dipartimento dei Trasporti inglese che ha emesso un NOTAM nel quale si raccomanda alle compagnie aeree di non entrare nello spazio aereo dell'Iraq e dell'Iran. Il sindacato britannico dei piloti BALPA ha apprezzato molto questa iniziativa. 

FONTE : British Airline Pilots Association (BALPA)

Data di rilascio: 10/01/2020

Il BALPA ha accolto con favore la pubblicazione di un NOTAM (Avviso agli avieri) da parte del Dipartimento dei trasporti in cui si raccomanda alle compagnie aeree di non entrare nello spazio aereo iracheno o iraniano. Ci aspettiamo che tutte le compagnie aeree del Regno Unito seguano tale consiglio.

Brian Strutton, segretario generale della BALPA, ha dichiarato:

“Sosteniamo fortemente il NOTAM (Avviso agli avieri) rilasciato oggi dal Dipartimento dei trasporti del Regno Unito che gli operatori dovrebbero evitare il territorio e lo spazio aereo iracheni e iraniani. Esortiamo il governo e le compagnie aeree a mantenere questa posizione fino a quando, a meno che non vi sia un significativo miglioramento della situazione della sicurezza in Medio Oriente. Il principio di precauzione dovrebbe essere utilizzato in tutti i processi decisionali nel settore dell'aviazione, e ciò vale certamente qui. "

“La crescente evidenza che il volo passeggeri ucraino 775 PS752 potrebbe essere stato abbattuto è estremamente preoccupante. L'aviazione civile pacifica non dovrebbe mai trovarsi coinvolta in conflitti armati. I nostri pensieri sono con le famiglie dei passeggeri e dell'equipaggio che sono caduti vittime di questa tragedia ".