Vai al contenuto

 

Le aggressioni nei luoghi di lavoro, in particolare nei luoghi di cura e assistenza come i Pronto Soccorso e in altre strutture sanitarie sono sempre più frequenti e diffuse. In merito alle aggressioni nei luoghi di lavoro e in fattispecie contro medici, infermieri e personale ausiliario la Presidente della Consulta interassociativa italiana della Prevenzione ha inviato al Ministro della Salute Roberto Speranza. Nella lettera la Dott.ssa Susanna Cantoni presidente della C.I.I.P.
Nella lettera si propone un osservatorio nazionale degli eventi non limitato agli infortuni denunciati da Inail, tramite l'aggregazione di dati degli osservatori territoriali e l'incentivazione della raccolta dei dati in tutte le realtà lavorative nelle quali si verificano più frequentemente episodi di aggressioni. Per quanto attiene le misure di contrasto al fenomeno oltre alle necessarie misure di repressione nella lettera si richiede di adottare misure di prevenzione e di limitazione dei danni e di adottare misure organizzative adeguate a questi obiettivi.

1) La lettera della Presidente Dott.ssa Susanna Cantoni al Ministro della Salute Roberto Speranza

2) Aggressioni sul lavoro: un tema di grande attenzione sociale

3) Una valutazione dei dati sulle aggressioni in ambito lavorativo