Vai al contenuto

FONTE OSHA.EU

 

All’interno del progetto di sintesi dell’EU-OSHA sulle malattie correlate al lavoro, il workshop dal titolo «Sistemi di allarme e sentinella per l’individuazione delle malattie correlate al lavoro nell’UE» ha riunito esperti di spicco e responsabili politici di tutta Europa per discutere delle metodologie esistenti di allarme e sentinella descritte nello studio dell’EU-OSHA. È stato inoltre evidenziato come l’impiego di tali metodologie migliori la sorveglianza sentinella a livello sia di Stati membri sia di UE e come sia importante la cooperazione e lo scambio di dati all’interno dell’Unione.

Sono state altresì individuate opportunità di collaborazione tra i partecipanti, come ad esempio l’elaborazione di un thesaurus per i dati di esposizione o la condivisione di relazioni su casi e la riunione delle conoscenze per la valutazione degli aspetti correlati al lavoro tramite la piattaforma OccWatch (Occupational Diseases Sentinel Clinical Watch System - Sistema di sorveglianza sentinella delle malattie professionali).

Cfr. la sintesi del workshop

Visita la sezione web sui sistemi di allarme e sentinella in materia di SSL

FONTE AFEVAEMILIAROMAGNA

Bologna, 21 maggio 2018

OGR – Le Officine della Memoria

verso il trasferimento delle OGR, per il recupero dello stabilimento tra passato e futuro

Veduta dello stabilimento OGR (1908)

Importante convegno in occasione della “Giornata mondiale delle vittime dell’Amianto” sul futuro delle Officine Grandi Riparazioni delle FF.SS. di Bologna, promosso da AFeVA Emilia Romagna, CGIL Emilia Romagna, CDLM Bologna, RSU/RLS OMC Trenitalia e il Q.RE Porto Saragozza di Bologna.

Nel corso del 2018 si completerà il trasferimento dei lavoratori delle Officine presso un altro stabilimento.

In previsione di questo evento AFeVA Emilia Romagna e le strutture della CGIL ER e BO assieme ai delegati sindacali, hanno posto alle Istituzioni Pubbliche alcune questioni che riguardano il futuro dello stabilimento e la conservazione della Memoria sia degli eventi correlati all’uso dell’amianto, sia legati alla vicenda sindacale e professionale dello stabilimento.

1. Il problema della Bonifica del sito;
2. La tutela della memoria: museo e monumenti;
3. la tutela del patrimonio architettonico;
4. La potestà del comune e dei cittadini bolognesi a determinare il futuro uso dell’area, rigorosamente verso utilizzi collettivi e socio-culturali (attualmente nel PSC del Comune di Bologna l’area è destinata ad infrastrutture ferroviarie).

Ci pare quindi di grande interesse pubblicare la documentazione completa della giornata che ha visto un confronto con l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Bologna – Valentina Orioli.

...continua a leggere "OGR – LE OFFICINE DELLA MEMORIA: i video ed i materiali del convegno – assemblea 28 aprile 2018"