Vai al contenuto

 

FONTE FIREBRIGADESUNION

Mercoledì 12 dicembre il Sindacato dei vigili del fuoco inglese ha rilasciato la dichiarazione di chiusura per la prima fase dell'inchiesta sulla Torre di Grenfell. (1)
In una serie di raccomandazioni, il sindacato ha chiesto una revisione delle procedure e degli addestramenti dei vigili del fuoco, di pianificare il salvataggio o l'evacuazione dei residenti di tutti i grattacieli, nel caso in cui rimanere all'interno non sia più praticabile.

Matt Wrack, segretario generale, ha dichiarato: "Prima dell'inizio dell'incendio e dell'arrivo di qualsiasi vigile del fuoco, Grenfell era stato privato di tutte le misure di sicurezza antincendio di base, ma non abbiamo nemmeno iniziato a esaminare come ciò potesse accadere. Abbiamo detto fin dall'inizio che è stato un fatto di mala giustizia che l'inchiesta sia iniziata guardando la notte dell'incendio, piuttosto che le decisioni precedenti che l'hanno prodotta .

...continua a leggere "GB: I vigili del fuoco inglesi chiedono la revisione delle procedure di evacuazione per i grattacieli"

Hits: 34

FONTE GMB UNION

(traduzione assistita con Google Translator )

Sicuramente non possono essere felici nel vedere i loro dipendenti portati via in ambulanza, quindi perché non fanno qualcosa a riguardo ? chiede il sindacato GMB.

Amazon ha respinto una richiesta congiunta di GMB e del Ministro ombra per una revisione indipendente della salute e della sicurezza per ridurre i 100 di richiami di ambulanze nei magazzini della società.

Ciòn è avvenuto mentre GMB organizza le proteste verso il Black Friday in tutto il Regno Unito per la rabbia contro le "condizioni disumane" per i lavoratori che lavorano nei magazzini.

Una dimostrazione si svolgerà presso Amazon Rugeley dalle 17:00 oggi al Tower Business Park, Power Station Rd, Rugeley, WS15 1LX

Jack Dromey, deputato di Birmingham Erdington e Ministro ombra per Lavoro e Pensioni, ed Emma Reynolds, parlamentare di Wolverhampton North East, la scorsa settimana hanno scritto a Lesley Smith, Director Public Policy di Amazon per il Regno Unito e l'Irlanda.

Le hanno chiesto di prendere in considerazione "un audit congiunto di sicurezza e salute da parte di Amazon e del GMB del deposito di Rugeley per garantire che le condizioni di lavoro siano tali da proteggere la salute, la sicurezza e il benessere dei dipendenti". Hanno anche suggerito un incontro tra Amazon e il sindacato, ospitato dai parlamentari in Parlamento, per discutere i problemi.

La società non ha risposto.

Indagini GMB hanno rivelato che le ambulanze sono state richiamate nei magazzini di Amazon 600 volte negli ultimi tre anni finanziari [1] e 602 segnalazioni sono state fatte dai magazzini di Amazon all'Health and Safety Executive (HSE). [2]

Nel sito Rugeley di Amazon, le ambulanze sono state chiamate 115 volte negli ultimi tre anni, tra cui choc elettrici, sanguinamento, dolori al petto, traumi importanti e gravidanza / maternità. [2]

In un magazzino di distribuzione di supermercati di dimensioni simili a poche miglia di distanza, c'erano solo otto callout nello stesso periodo.

Mick Rix, funzionario nazionale della GMB, ha dichiarato:

"Sappiamo che Amazon ha uno spaventoso record di salute e sicurezza: le centinaia di chiamate alle ambulanze e le segnalazioni di incidenti ci dicono questo.

"Allora perché Amazon è così ansioso di evitare di rendere le cose più sicure per i loro lavoratori?

"Sicuramente non possono essere felici vedendo i loro impiegati portati via in ambulanza, quindi perché non faranno qualcosa a riguardo?

Jack Dromey, deputato di Birmingham Erdington, ha dichiarato:

"Il record di salute e sicurezza presso il deposito Rugeley di Amazon è davvero scioccante.

"Amazon sta mettendo a rischio la salute dei propri lavoratori.

"Abbiamo sollecitato la società a concordare un audit congiunto di salute e sicurezza con GMB.

"Il sindacato è d'accordo. Ci aspettiamo che Amazon faccia altrettanto, perché nessun datore di lavoro responsabile dovrebbe ignorare le prove di gravi mancanze che mettono a rischio i propri lavoratori.

"Il fatto che non hanno ancora risposto dopo una settimana è inaccettabile

Ufficio stampa GMB allo 07958 156846 o all'indirizzo press.office@gmb.org.uk

Hits: 86

Il sindacato punta il dito contro le banche, i cantieri e le compagnie di autobus Il sindacato .

Sintesi dell'articolo apparso sul TheGuardian  ----> Leggi l'articolo alla fonte TheGuardian

Migliaia di persone non hanno accesso ai servizi igienici di base sul loro posto di lavoro nel Regno Unito, secondo un importante sindacato.

Unite ha detto di aver scoperto prove che il personale delle filiali delle grandi banche di high street hanno l'obbligo di urinare in secchi, nei cantieri edili non riescono a fornire servizi igienici femminili.

Ai conducenti di autobus erano state negate interruzioni di servizi igienici per un massimo di cinque ore e ai lavoratori dei call center per le grandi istituzioni finanziarie è stato detto di marcare il cartellino per la pausa toilet.

In totale, Unite ha detto che decine di migliaia di lavoratori in tutto il Regno Unito soffrono di una mancanza di "dignità da toilette", in cui non sono forniti di servizi igienici adeguati o sono soggetti a restrizioni nell'utilizzo di strutture,

Il sindacato ha affermato che chiedeva ai datori di lavoro di agire per garantire che i lavoratori avessero servizi igienici decenti senza restrizioni inutili o arbitrarie. Ha detto che le peggiori pratiche che ha trovato sono state nella guida di autobus e camion, nel settore delle costruzioni, nella logistica, nell'agricoltura e nel settore bancario e finanziario. Le donne in particolare rischiano di soffrire, ha detto Unite, che a settembre ha lanciato una campagna "dignità d'epoca" per evidenziare le problematiche relative ai luoghi di lavoro.
Leggi di più
Ha affermato che i problemi riscontrati da molti lavoratori britannici su base giornaliera potenzialmente hanno gravi rischi per la salute e potrebbero aggravare molte condizioni, ma che i datori di lavoro continuano a violare i doveri di salute, sicurezza e benessere non fornendo servizi adeguati.

Gail Cartmail, segretario generale aggiunto di Unite, ha detto che gli esempi sono "semplicemente sconcertanti", aggiungendo: "È chiaramente profondamente umiliante per gli operai a cui viene negata la dignità del gabinetto. I datori di lavoro non hanno assolutamente scuse per garantire la dignità del bagno e se non lo fanno dovrebbero essere perseguiti dall'HSE (Health and Safety Executive).

"L'unione non sarà passiva su questo tema, se ai lavoratori viene negata la dignità del gabinetto, nomineremo e vergogneremo i colpevoli".

La ricerca di Unite è stata pubblicata in collegamento con il World Toilet Day lunedì 19 novembre. Gli organizzatori dell'evento affermano che 4,5 miliardi di persone in tutto il mondo vivono senza servizi igienici sicuri e 1,8 miliardi utilizzano fonti di acqua potabile che potrebbero essere state contaminate dalle feci...

Hits: 28

FONTE SIPTU 

Traduzione assistita da Google Translator

I rappresentanti SIPTU hanno oggi (giovedì 15 novembre) chiesto migliori tutele e protocolli di sicurezza per tutti i lavoratori portuali e portuali in seguito alla tragica scomparsa di ieri (mercoledì 14 novembre) del marinaio, Dennis Gomez Regana, delle Filippine, a Southbank Quay a Dublino città.

SIPTU Ports, Docks and Harbour Organizer, Jerry Brennan ha dichiarato: "I rappresentanti di SIPTU hanno condotto una campagna con tutte le parti interessate in Irlanda e nel Regno Unito negli ultimi anni per mettere in evidenza le preoccupazioni dei nostri membri in merito all'erogazione e alla messa in sicurezza. Questa tragedia nel porto di Dublino, la terza in 18 mesi, è in ultima analisi la conseguenza delle autorità competenti, inclusi armatori, agenti e operatori, che non ascoltano o ascoltano gli avvertimenti dei nostri membri e attuano le migliori pratiche ".

Ha aggiunto: "L'unico modo in cui ulteriori incidenti possono essere sradicati, o almeno ridotti al minimo, è attraverso l'introduzione di un programma di formazione certificato per i marittimi. Un certificato Safe Pass simile a quello utilizzato nell'industria edile irlandese dovrebbe essere messo in atto per tutti i lavoratori portuali con urgenza. Chiediamo al Ministro dei Trasporti e al suo dipartimento di incontrarsi con i rappresentanti sindacali al fine di garantire che tali misure siano introdotte con urgenza. "L' 

ispettore ITF, Michael Whelan, ha dichiarato:" L'ancoraggio e la messa in sicurezza sono un lavoro duro e pericoloso che è stato a lungo oggetto di controversia. L'International Transport Workers Union (ITF) ha costantemente condotto una campagna per la regolamentazione e la certificazione di questo lavoro con portuali addestrati che svolgono il compito ".

Ha aggiunto: "I proprietari e gli operatori marittimi hanno resistito e hanno invece insistito affinché i marittimi svolgessero il lavoro. L'ITF crede che i marittimi non dovrebbero fare questo lavoro, ma invece, mentre sono in porto, dovrebbero poter riposare e prepararsi per il loro prossimo viaggio. " 

L'ITF e SIPTU estendono le sue condoglianze più profonde e sincere alla famiglia di Dennis Gomez Regana , i suoi colleghi membri dell'equipaggio e gli amici.

Hits: 32

FONTE : GMB

Il segretario della Brexit David Davis e Jacob Rees-Mogg hanno svelato il piano IEA durante un evento di questa mattina.

La relazione afferma che le protezioni esistenti come la direttiva sull'orario di lavoro vanno "ben oltre quelle che possono essere viste come protezioni ragionevoli dei lavoratori". [1]

Perdere le protezioni della direttiva sull'orario di lavoro significherebbe che:

7 milioni di lavoratori potrebbero perdere i diritti alle ferie pagate - 4,7 milioni di loro donne e molte con contratti a tempo zero o part-time
Ancora più lavoratori potrebbero essere costretti dai capi a lavorare settimane più lunghe di 48 ore.
I lavoratori potrebbero perdere il diritto di pranzare e riposare.
I lavoratori notturni potrebbero perdere alcune protezioni per la salute e la sicurezza. [2]
Tim Roache, segretario generale della GMB, ha dichiarato:

"È incredibile che un uomo che esortava le persone a" riprendere il controllo "sta progettando di rimuovere i diritti dai lavoratori e dare più potere ai loro capi.

"Questo non è stato sicuramente stampato sul lato di un autobus. La maschera di Boris Johnson sta chiaramente scivolando.

"Il Primo Ministro deve venire chiaramente a contestare questo rapporto. Ha promesso che i diritti di lavoro delle persone sarebbero stati protetti dopo la Brexit, ma è diventata ostaggio degli estremisti nel suo stesso partito.

"Le promesse fatte durante il referendum semplicemente non riflettono la realtà che ora affrontiamo e i pericoli di una dura Tory Brexit di destra diventano più chiari di giorno in giorno.

"Ora deve essere pubblico chi ha l'ultima parola sulla Brexit. Ci deve essere un voto pubblico sull'affare finale. "

Hits: 67

Fonte Uniteunion.org

05 settembre 2018

A tutti i lavoratori che hanno servito elicotteri Sea King dal 1969 dovrebbero essere offerti controlli per l'esposizione all'amianto - non solo quelli attualmente impiegati dal Ministero della Difesa (Ministero della Difesa).

Unite, il più grande sindacato del paese, ha affermato di ritenere che ci siano più di 1.000 ex dipendenti del Ministero della Difesa che potrebbero essere stati esposti all'amianto mentre riparavano e manutenzionavano gli elicotteri Sea King, che sono entrati in servizio per la prima volta quasi 50 anni fa.

Unite è intervenuta dopo che il Ministero della Difesa ha emesso un avviso di informazione sulla difesa (DIN) ai dipendenti attuali consigliandoli di compilare un record personale sull'amianto con una copia al proprio medico di famiglia. Tuttavia, non vi è alcuna indicazione di consigli agli ex dipendenti che hanno lavorato ai Sea Kings .

Unite, il sindacato ufficiale nazionale per il Ministero della difesa Jim Kennedy ha scritto al Ministero della difesa chiedendo tre domande chiave:

• sono in atto sistemi per identificare tutti i dipendenti attuali che potrebbero essere stati esposti all'amianto?

• offrite consulenza di follow-up o accesso a controlli medici?

• quali misure sono in atto per notificare a tutti gli ex dipendenti del MoD il rischio che ora affrontano a causa di una precedente esposizione sconosciuta all'amianto mentre lavoravano al Sea King?

Il funzionario nazionale unitario Jim Kennedy ha scritto: "Ci sono oltre 1.000 impiegati ex-MoD che erano o potrebbero essere stati esposti all'amianto mentre lavoravano alla riparazione e alla struttura di manutenzione di Sea King.

"Saprai che il dovere di diligenza del MoD nei confronti della salute e del benessere dei propri dipendenti non cessa all'uscita dal lavoro, se nell'esercizio delle proprie funzioni i dipendenti sono potenzialmente esposti all'amianto il Ministero della difesa ha il dovere di curare di informare quelli preoccupato di queste nuove informazioni e di offrire una guida come il Ministero della Difesa ha fatto per i dipendenti attuali.

"Come qualcuno che ha fatto campagna per tutta la mia vita lavorativa per evidenziare i pericoli dell'esposizione all'amianto e l'effetto devastante che può avere, attraverso placche pleuriche, mesotelioma o altre malattie mortali, sono estremamente preoccupato per l'identificazione dell'esposizione all'amianto di manutenzione personale che lavora su elicotteri Sea King.

"Questo è un problema che Unite,  il sindacato prende molto sul serio."

ENDS

Note

Unite ha recentemente lanciato un registro online in modo che i membri possano registrare in modo rapido e semplice quando sono stati esposti all'amianto e che tali informazioni vengano archiviate nel caso fosse necessario.

Per accedere al registro online vai a:

https://www.unitelegalservices.org/surveys/asbestos-questionnaire

Email: shaun.noble@unitetheunion.org

Twitter: @unitetheunion Facebook: unitetheunion1 Web: unitetheunion.org

Unite è il più grande sindacato d’Inghileterra e d'Irlanda con oltre 1,4 milioni di membri che lavorano in tutti i settori dell'economia. Il segretario generale è Len McCluskey.

Hits: 58

Data di rilascio: 10/06/2018
fonte BALPA

I piloti britannici stanno ricordando al pubblico che in un solo mese le nuove leggi significheranno che potrebbero trovarsi in prigione se puntano il laser su un aereo.

Le nuove leggi sul laser, che entreranno in vigore il 10 luglio, daranno alla polizia più poteri per catturare coloro che puntano raggi laser su aerei e mettere in atto pene più severe per quelli catturati.

Secondo la nuova legge, è un crimine brillare o dirigere un raggio laser che abbaglia o distragga, o rischia di abbagliare o distrarre, piloti, controllori del traffico aereo, comandanti di barche e conducenti di veicoli stradali.

I detenuti devono affrontare sanzioni molto più rigide fino a cinque anni di carcere, un'ammenda illimitata o entrambe le cose.

E la polizia non dovrà più dimostrare che c'era l'intenzione di mettere in pericolo un veicolo, il che significherebbe che gli utenti del laser non saranno in grado di nascondersi dietro affermazioni che hanno puntao il laser su un veicolo per sbaglio.

Lo specialista della sicurezza di volo BALPA, Steve Landells, ha dichiarato:

"Gli utenti del laser devono fare i conti con questo cambiamento di legge o potrebbero trovarsi presto a trascorrere il loro tempo in prigione.

"Lanciare un raggio laser su un aereo può avere conseguenze gravi, potenzialmente fatali, ed è giusto che le persone che lo fanno debbano affrontare sanzioni severe per mettere in pericolo la vita di altre persone.

"I laser non sono giocattoli. Se ne hai uno e non hai un motivo legittimo per possederlo, o se ne hai comprato uno per i tuoi figli, ti suggeriamo di togliere le batterie e buttarle via. Non vale la pena, o qualcuno vicino a te, di ottenere una condanna penale per amore di ciò che viene erroneamente ritenuto un giocattolo ".

Note per i redattori
Dettagli sulla nuova legge possono essere trovati qui:

https://www.gov.uk/government/news/new-measures-to-tackle-the-misuse-of-lasers-gain-royal-assent

Hits: 52

Fonte FBU.ORG

L'onorevole Corbyn ha dichiarato alla conferenza annuale dell'Unione dei vigili del fuoco a Brighton: "La gente è ancora arrabbiata per l'incapacità del governo di agire. Dov'è la necessaria revisione delle norme antincendio che è così chiaramente necessaria? Dove sono i fondi extra per il servizio antincendio e salvataggio? Dov'è l'azione sul rivestimento pericoloso su altri edifici? Dopo l'incendio della Lakanal House, il rapporto del coroner del 2013 raccomandava l'installazione di irrigatori nei grattacieli; questo governo non ha agito. Ma anche ora, sulla scia di 72 morti a Grenfell, continuano a ignorare il parere dell'Unione dei vigili del fuoco. "

Tra i pompieri che hanno risposto all'inferno, il leader laburista ha detto: "Quelli uomini e donne che sono andati in quell'edificio per salvare vite umane sono eroi come lo sono tutti i vigili del fuoco che regolarmente vanno ben oltre per salvare vite umane.

"Questo non vuol dire che le lezioni di Grenfell non possano essere apprese in quanto le lezioni possono sempre essere apprese. Ma è impossibile vedere come potrebbero essere apportati miglioramenti senza un impegno coerente e genuino per la sicurezza antincendio. Prevenzione degli incendi e un servizio antincendio completamente attrezzato per essere lì quando ne abbiamo bisogno.

...continua a leggere "UK. Corbyn attacca la mancanza d’iniziativa del governo un anno dopo il tragico incendio del Grenfell"

Hits: 46

FONTE UNION GMB

Purtroppo non sorprende che i ritardi stiano costando vite umane su e giù per il paese, dice GMB ( Il sindacato dei lavoratori UK del settore ).
Un totale di 123 pazienti in ambulanza sono morti dopo i ritardi nell'accesso alle cure dal 2014, la ricerca di GMB, rivela il sindacato per i soccorritori ambulanza. [1]
Altri 279 sono stati gravemente danneggiati a causa di ritardi nell'accesso alle cure, secondo le statistiche ufficiali.
Complessivamente, il numero totale di incidenti potenzialmente pericolosi segnalati è aumentato del 52% tra il 2014 e il 2017.
Le cifre shock sono state rivelate in risposta alla richiesta di Freedom of Information Act presentata da GMB al regolatore NHS Improvement.
Mostrano che un totale di 4.461 pazienti in ambulanza sono stati danneggiati. in qualche modo a causa di problemi di accesso, ammissione, trasferimento o dimissione.
I delegati della GMB sono pronti a spostare una mozione per rivedere il processo di passaggio di emergenza per i tecnici dell'ambulanza e i paramedici alla Conferenza della sezione dei servizi pubblici del sindacato, in vista del 101 ° Congresso del sindacato a Brighton dal 4 al 6 giugno. [2]
Kevin Brandstatter, ufficiale nazionale della GMB, ha dichiarato:
"I membri GMB che lavorano per i trust delle ambulanze lamentano continuamente i tempi di allungamento per consegnare i pazienti ai reparti A & E, portando a tempi di risposta più lunghi per 999 chiamate.
"Mette a dura prova e stress le persone che stanno già lavorando al limite assoluto delle loro capacità.
"Purtroppo non sorprende che questi ritardi stiano costando vite umane su e giù per il paese.
"Questa è una terribile accusa per la mancanza di investimenti nel NHS.
"Il personale è sovraccarico di lavoro, sottopagato e ci sono quasi 100.000 posti di lavoro in tutto il NHS.
"Questo è uno scandalo nazionale e il governo è esclusivamente da incolpare.
"Theresa May e il suo gabinetto dovrebbero indire un'elezione anticipata in modo che il popolo possa esprimere un giudizio".

L'ARTICOLO COMPLETO ALLA FONTE GMB

Hits: 299

Fonte  :  ‘Police infiltrated unions to get information for construction worker blacklist’

 

Traduzione sintetica col supporto di Google Translator dell'articolo apparso sul Belfasttelegraph del 23 marzo 2017 .

Nella democratica Inghilterra 'La polizia infiltrò i sindacati per ottenere informazioni per la costruzione della lista nera dei muratori' da fornire alle imprese edili. I lavoratori della black list erano discriminati: non venivano assunti dalle imprese e/o venivano licenziati.

Reparti speciali della polizia si sono infiltrati nei sindacati dei lavoratori per ricavare informazioni sugli attivisti sindacali, sui lavoratori in particolare su quelli più esigenti rispetto all'adozione di misure da parte delle aziende per la sicurezza e la salute nel lavoro.
Una lista nera di lavoratori edili è stata esposta nel 2009 con la scoperta che un'organizzazione chiamata la Consulting Association teneva files segreti su migliaia di membri del sindacato, spesso per aver sollevato dubbi sulla sicurezza dei cantieri. Ai lavoratori del database illegale è stata negata l'assunzione per progetti di costruzione. Tutto ciò è avvenuto in violazione della norma Data Protection Act.Indagini sono in corso presso l'Alta Corte per verificare l'operato di agenti sotto copertura infiltrati nelle Organizzazioni sindacali.

...continua a leggere "Nella democratica Inghilterra ‘La polizia infiltrò i sindacati per ottenere informazioni per la costruzione della lista nera dei muratori’ da fornire alle imprese edili. I lavoratori della black list erano discriminati: non venivano assunti dalle imprese e/o venivano licenziati."

Hits: 76

 

Cancellate tutte le operazione di routine per il picco di influenza e la carenza dei posti letto

In totale, un taglio di circa 50.000 interventi chirurgici. Gli ospedali riportano un caos crescente, dovuto anche al picco dell'influenza invernale che sta lasciando i pazienti fragili di fronte ad attese anche di 12 ore, al punto che in alcune strutture si stanno esaurendo anche gli spazi nei corridoi. Lo stato di emergenza è destinato a peggiorare nelle prossime settimane e si prevede possa durare fino a febbraio. Al momento già 10 ospedali hanno dichiarato uno stato di 'black alert'.

L'articolo prosegue alla fonte su QUOTIDIANO SANITA' 

Hits: 145