Londra. La polvere del tube (metro) “potrebbe causare gravi malattie”

 

 

 

 

Fonte : Newsletter TUC  Risks n° 1047 

L’esposizione alla polvere sul sistema della metropolitana di Londra può potenzialmente causare gravi malattie al personale della stazione, ha rivelato una ricerca. Il primo studio sull’impatto del particolato (PM) di una ferrovia sotterranea ha rilevato che l’esposizione aumenta il rischio di infezioni da pneumococco come la polmonite. Il professor Jonathan Grigg, che ha guidato il team di ricerca della Queen Mary University di Londra (QMUL), ha chiesto un nuovo studio che confronti la salute dei conducenti della metropolitana e del personale della piattaforma con quelli che lavorano più vicino alla superficie. Ha detto che l’indagine ha fatto la “scoperta notevole” che c’era un aumento della mortalità per infezione da pneumococco nei topi esposti alla polvere e ha dimostrato la capacità dei batteri di entrare nel corpo. Sono stati effettuati anche test di laboratorio utilizzando cellule umane, che hanno confermato la capacità della polvere di danneggiare l’uomo.

Lisa Miyashita e altri. Particolato della ferrovia sotterranea e suscettibilità alle infezioni da pneumococco , The Lancet eBioMedicine, volume 80, 104063, 1 giugno 2022. Evening Standard .

 128 total views,  3 views today

UK.Pescatori picchiati e sfruttati sulle barche del Regno Unito

Fonte: Risks Tuc 1045 – 16 maggio 2022 

Un terzo dei lavoratori migranti sui pescherecci del Regno Unito lavora a turni di 20 ore e il 35% riferisce di violenze fisiche regolari, secondo una nuova ricerca che conclude che c’è sfruttamento e abusi dilaganti sulle navi britanniche. I ricercatori dell’Università di Nottingham Rights Lab, che si concentra sulla schiavitù moderna, hanno scoperto che i pescatori hanno riferito di lavorare in orari eccessivi, con poche pause, con uno stipendio medio di £ 3,51 l’ora. Più del 60% dei pescatori, compresi i cittadini britannici, ha affermato che non avrebbe mai denunciato un reclamo per paura di essere inserito nella lista nera e ha rifiutato il reimpiego. I lavoratori vengono assunti nell’industria della pesca britannica con “visti di transito” che li legano a un unico datore di lavoro, una scappatoia che “legalizza il loro sfruttamento”, secondo il rapporto.
Lasciare sfruttare lo sfruttamento fuori dai guai, Laboratorio per i diritti dell’Università di Nottingham, maggio 2022.

_______________________________________________

USA: I giganti della carne mettono deliberatamente a rischio i lavoratori

Al culmine della pandemia, quando il coronavirus ha infettato decine di migliaia di lavoratori dell’industria della carne negli Stati Uniti e causato la morte di centinaia di persone, i dirigenti dei maggiori produttori di carne della nazione erano consapevoli del rischio di trasmissione nei loro stabilimenti e hanno fatto pressioni con successo sulla Casa Bianca di Trump e sulle autorità di regolamentazione per aggirare le misure e i regolamenti di prevenzione del coronavirus, secondo un’indagine del Congresso. “L’indagine della Select Subcommittee ha rivelato che gli incaricati politici dell’ex presidente Trump presso l’USDA [dipartimento dell’agricoltura] hanno collaborato con grandi aziende di confezionamento della carne per guidare uno sforzo a livello dell’amministrazione per costringere i lavoratori a rimanere al lavoro durante la crisi del coronavirus nonostante le condizioni pericolose” presidente della commissione , il rappresentante degli Stati Uniti James Clyburn, ha affermato in una dichiarazione del 12 maggio.
Washington Post

 

 

 106 total views,  2 views today