Psicosi da amianto

8 giugno 2021

Autrice:
Laurie Kazan-Allen

Fonte : Ibasesecretariat.org

Albert Einstein definì la follia come “fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”. 1 Eppure, decennio dopo decennio, questo è ciò che fanno gli interessi acquisiti dell’amianto nella speranza che lo sfruttamento commerciale dell’amianto possa generare un altro flusso di entrate.

Un articolo in lingua russa caricato su un sito web del Kazakistan il 7 giugno 2021 ha esaminato i guadagni finanziari realizzati dall’industria dell’amianto crisotilo (bianco) del paese durante la pandemia globale, osservando che “la società [amianto] ha sempre mostrato una crescita negli anni di crisi (2008) e 2015).” 2 Per decenni il Kazakistan è stato tra i primi cinque produttori mondiali di fibra di crisotilo e nel 2008 l’industria ha ricevuto il sostegno del governo. 3

Continua a leggere “Psicosi da amianto”

Un killer multi-tasking e di lunga durata!

 

Fonte  Foto Wikimedia Commons 

Fonte Blog LKA

13 maggio 2021

Un killer multi-tasking e di lunga durata!

La quarta diapositiva di una delle prime presentazioni al 15 ° incontro dell’International Mesothelioma Interest Group 1 la scorsa settimana mi ha fermato sui miei passi. Nella presentazione online di Steven Kazan e Faith Melzer intitolata: Shipbreaking: Creating Accountability, 2 l’autore principale ha citato un estratto da un editoriale del 2007 di William Beckett sul Journal of Occupational and Environmental Medicine:

“Si può ipotizzare che un singolo lotto di amianto estratto negli anni ’30 avrebbe potuto causare placche e asbestosi nei minatori canadesi negli anni ’60, cancro ai polmoni e mesotelioma nei lavoratori dei cantieri navali statunitensi negli anni ’70 e, in futuro, provocare malattie polmonari in Demolitori di navi indiani e pakistani negli anni 2010 e mesotelioma negli anni 2030 in indiani e pakistani esposti attualmente da bambini a rifiuti di amianto scartati in modo improprio “. 3

Continua a leggere “Un killer multi-tasking e di lunga durata!”