Vai al contenuto

Fonte Berlinomagazine  che ringraziamo

“Lunedì avevamo deciso che questo weekend avremmo fatto un bilancio. Le nostre città, il traffico, l’economia, la vita privata e pubblica sono profondamente cambiate rispetto ad una settimana fa. La stragrande maggioranza delle persone ha capito che tutto dipende da loro. Ognuno può e deve fare la sua parte per rallentare la diffusione del virus. Questa cosa mi rende più tranquilla. È così che mostriamo la nostra attenzione alle persone malate ed anziane. Così salviamo vite”.

A pochi giorni dal discorso alla nazione in cui Angela Merkel aveva chiesto a tutti i suoi concittadini di non uscire se non per ragioni improrogabili e di tenere la distanza di sicurezza, la Cancelliera ha dichiarato che per ora non è previsto nessun coprifuoco nazionale. La quarantena è invece in atto in Baviera e Saarland da ieri, sabato.La Merkel, dopo aver chiarito che però i provvedimenti potranno cambiare (“Stiamo noi stessi imparando”), si è poi concentrata su tutte le contromisure in atto e dato ulteriori raccomandazioni con una sorta di decalogo. Subito dopo la conferenza stampa, la Cancelliera si è messa in quarantena per aver incontrato nei giorni precedenti un medico poi scopertosi positivo.

...continua a leggere "Alle 17:30 Angela Merkel ha parlato alla stampa per spiegare la situazione attuale nella lotta al Coronavirus e le nuove disposizioni all’interno del Paese."

"Un nuovo virus che si diffonde in tutto il mondo e contro il quale la maggioranza degli uomini non ha difese immunitarie". Ora l'Oms potrà emanare direttive e inviare équipe nelle nazioni più colpite come fatto in Cina, Italia e Iran

fonte Repubblica.it

Il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità: «Non cambia la valutazione sulla minaccia rappresentata da questo virus, non cambia ciò che i Paesi dovrebbero fare»

fonte Corriere.it