Vai al contenuto

FONTE ETUI

26 giugno 2019

Silice cristallina: un grave rischio per i giovani lavoratori

In Francia, l'Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, l'ambiente e il lavoro (ANSES) ha pubblicato alla fine di maggio 2019 i risultati delle sue competenze in merito ai rischi della silice cristallina per i lavoratori.

Questa esperienza è stata lanciata in particolare a causa delle preoccupazioni sollevate da casi di grave silicosi correlati all'uso di pietre ricostituite (quarzo + resina) utilizzate nella fabbricazione di piani di lavoro per cucine e rivestimenti per il bagno (" pietra artificiale "). I lavoratori interessati sono quelli che tagliano il materiale e / o lo producono e / o lo installano a casa, specialmente quando il taglio è asciutto. Queste silicosi possono coinvolgere i giovani lavoratori e i tempi di latenza possono essere più brevi di quelli comunemente osservati per la silicosi convenzionale. Quindi, la silicosi è lontana da una malattia che sarebbe una cosa del passato quando colpì centinaia di migliaia di minatori in Europa.

...continua a leggere "Silice cristallina: un grave rischio per i giovani lavoratori"