Vai al contenuto

 

Un servizio utile  racconta i disagi e i rischi per chi è "occupato" nei lavoretti, fattorini ( riders che portano i cibi a domicilio ), lavori a chiamata mediati dalle app delle piattaforme.
Segnaliamo questo articolo di Giada Ferraglioni apparso sulla piattaforma OpenOnline  che riporta dati importanti sulla gig-economy e sugli impatti severi sulla salute che questi lavoratori soffrono.

LEGGI L'ARTICOLO SU OPEN.ONLINE

FONTE   ETUI.ORG
traduzione assistita da google translator

 

Secondo un nuovo rapporto dell'University College di Londra (UCL), le pressioni derivanti dall'essere un tassista o un corriere indipendente possono aumentare significativamente il rischio di essere coinvolti in un incidente stradale.

La maggior parte degli intervistati - il 63% - non ha ricevuto formazione sulla gestione del rischio del traffico stradale. Il 65% ha dichiarato di non aver ricevuto l'equipaggiamento di sicurezza, come un giubbotto ad alta visibilità, e oltre il 70% utilizza la propria attrezzatura.

Nicola Christie e Heather Ward (Centro Studi di trasporto - UCL) hanno condotto 48 approfondite interviste qualitative con i driver, i driver di consegna e manager, e analizzato le risposte a un sondaggio online al quale 200 tassisti o la consegna di pacchetti o cibo che ottiene lavoro dalle piattaforme attraverso le app.

Più di due su cinque conducenti e motociclisti (42%) hanno riferito che il loro veicolo è stato danneggiato a causa di una collisione sulla strada, e uno su dieci ha dichiarato che qualcuno era rimasto ferito. L'8% ha dichiarato di essere stato ferito e il 2% ha dichiarato che un'altra persona è rimasta ferita.

"I nostri risultati evidenziano che l'emergere e il successo dei servizi di consegna relativi alla Gig Economy potrebbe portare ad un aumento dei fattori di rischio che influenzano la salute e la sicurezza delle persone che lavorano in questo settore e altri utenti della strada ", ha detto Ward.

"Più persone entrano nell'Economia Gigante, maggiore è la competizione, più ore hanno bisogno di lavorare e le distanze che devono percorrere per guadagnare un reddito stabile. Sappiamo che si tratta di un problema, ma non sappiamo esattamente fino a che punto è, perché non tutte le società sono tenute a segnalare al governo il numero di corrieri indipendenti che utilizzano ".

Il rapporto UCL, intitolato Le problematiche emergenti per la gestione del rischio stradale professionale in un'economia in evoluzione , contiene raccomandazioni per piattaforme per il trasporto di persone in auto e consegna a domicilio con veicoli motorizzati o meno.

I telefoni cellulari non dovrebbero essere una distrazione, dicono gli autori dello studio dopo che i risultati hanno mostrato che il 40% degli utenti di un'applicazione tramite il proprio telefono cellulare ritiene che li distrae quando guidano. La maggior parte dei conducenti di biciclette, motocicli o scooter intervistati ha riferito di aver ricevuto un lavoro tramite un'applicazione che emetteva rumore a intervalli regolari per avvisarli del lavoro da svolgere in una finestra temporale fissa da accettare.

Altri fattori di rischio per conducenti e conducenti di consegna includono la fatica, soprattutto per la consegna dei pacchi, dovuta a un eccessivo lavoro e ad un'intensa pressione di consegna, molti dei quali riportano regolarmente gli incidenti e collisioni.

I partecipanti dicono che sono più propensi a correre rischi come guidare a velocità eccessiva o attraversare luci rosse per risparmiare tempo.

Fonte: University College London

Articolo ETUI sull'argomento: