Vai al contenuto

fonti : i quotidiani turchi
AHVALNEWS
EVRENSEL
(sintesi delle notizie tratte dalla lettura ,assistita da google translator,  dei quotidiani sopra linkati)

La polizia turca e i gendarmi hanno sparato gas lacrimogeni contro la protesta dei lavoratori contro gli incidenti mortali sul lavoro e sulle cattive condizioni di lavoro durante la costruzione del terzo aeroporto di Istanbul.  Questo mega-progetto è una vetrina per il governo del presidente Recep Tayyip Erdogan.
L'Unione degli operai edili ha dichiarato su Twitter che i lavoratori erano in sciopero a causa del crescente numero di persone che hanno perso la vita o sono stati ferite a causa di incidenti sul lavoro, e a causa del peggioramento delle condizioni di lavoro, mentre le autorità si affrettano ad aprire l'aeroporto il 29 ottobre .
"Negli ultimi due giorni, due dei nostri amici sono caduti dal tetto, uno di loro è in questo momento in chirurgia. Le nostre condizioni di lavoro sono orribili", ha detto a Evrensel un lavoratore.
Due bus navetta che trasportavano lavoratori delle strutture aeroportuali si sono schiantati questa settimana ferendo 17 persone.
Altri problemi, come riferiscono i quotidiani sopra citati, riguardano i maltrattamenti dei lavoratori in subappalto cui non vengono pagati gli stipendi e viene impedito l'accesso alle mense.
I morti per incidenti sul lavoro, secondo il ministero del lavoro turco sarebbero stati 27 dall'inizio dei lavori mentre altre fonti riferiscono di un numero molto più grande. Alla costruzione dell'aeroporto più grande d'Europa lavorerebbero oltre 30 mila lavoratori.

FONTE YUCATECATANTIMES

I muratori di Yucatecan affermano che il cemento importato dall'Africa, in particolare dall'Egitto, utilizzato da alcune società di costruzioni per ridurre i costi, principalmente nel comune di Kanasín, sta generando un problema di salute tra i dipendenti che lo utilizzano.

Ci sono 20 lavoratori che apparentemente presentano un grave danno alla pelle causato da prodotti chimici contenuti in questo cemento.

Lo ha annunciato il leader del sindacato CTM in Yucatán, Bernabé Chan Herrera, che chiede alle compagnie di costruzioni di utilizzare marchi nazionali non dannosi

"Sono in uso due marchi di cemento egiziano, e la camera di costruzione e gli ingegneri locali hanno affermato che questi non saranno utilizzati perché, oltre al danno alla pelle, questi due marchi non soddisfano i requisiti di qualità standard", ha spiegato Bernabé Chan.

...continua a leggere "Messico, cemento a basso costo importato dall’Egitto crea problemi di salute ai muratori."

FONTE RAKA.COM

Il 24 aprile 2013, in Rana Plaza, nel distretto di Dhaka, in Bangladesh, si svolgeva come al solito. Centinaia di lavoratori dell' abbigliamento hanno riferito di lavorare come sempre. Ma il giorno prima avevano notato uno spettacolo inquietante: crepe nei muri dell'edificio a più piani. Tuttavia, ai lavoratori fu detto di tornare al lavoro la mattina seguente.

Quella decisione si rivelò catastrofica.

L'edificio - sede di fabbriche di abbigliamento, appartamenti, negozi e una banca - si sbriciolò con i lavoratori all'interno. Ora ha l'orribile distinzione di essere il luogo del più micidiale disastro della fabbrica di abbigliamento di sempre. Più di 1.100 persone sono morte durante il crollo del Rana Plaza e altre migliaia sono rimaste ferite.

Quindi, che cosa ha a che fare questa catastrofe con i consumatori negli Stati Uniti? Un certo numero di aziende occidentali, da Nike a Ivanka Trump a H & M, fonte di manodopera dal Bangladesh. Nello specifico, Zara, Walmart, Benetton e Mango avevano tutti prodotto abbigliamento nelle fabbriche di Rana Plaza. E più di 120.000 chili di vestiti da The Children's Place erano stati prodotti nella piazza durante gli otto mesi prima che l'edificio cadesse.

Dopo il disastro, sono state avviate accuse di omicidio contro 38 persone collegate e più di 200 aziende di abbigliamento di 20 paesi hanno firmato l'Accordo sulla sicurezza degli incendi e degli edifici in Bangladesh per impedire che avvengano simili tragedie. I firmatari includono American Eagle Outfitters, Abercrombie & Fitch, Zara e H & M.

L'ARTICOLO PROSEGUE ALLA FONTE
SU RAKA.COM