newsletter diario prevenzione



www.diario-prevenzione.it

28 aprile  2011 - vol.n° 13

notizie, documenti e link sui temi del governo dell'ambiente, della salute e della sicurezza nel lavoro
e sulla responsabilità sociale d'impresa





LA SETTIMANA  IN 30 RIGHE


28 APRILE: LA SALUTE E LA SICUREZZA NEL LAVORO SONO MINACCIATI DAGLI INTERESSI DEI GRUPPI ECONOMICI CHE SI OPPONGONO ALLE REGOLE.

Mentre i lavoratori in diverse parti del mondo celebrano la Giornata internazionale della commemorazione delle lavoratrici e dei lavoratori morti o feriti sul lavoro, le organizzazioni sindacali danno l'allarme sugli effetti devastanti che potrebbero produrre le lobby delle imprese tese ad indebolire la protezione della salute e sicurezza nel lavoro.

Sharan Burrow, segretaria generale della ITUC.CSI ( Confédération syndicale internationale) afferma : " In un numero crescente di paesi, anche tra i più forti del mondo  dal punto di vista economico i grandi gruppi e le imprese stanno sferrando un attacco per ridurre la protezione dei lavoratori contro i rischi di infortunio e malattia professionale. Se questo attacco avesse successo, il numero dei morti aumenterà  e si appesantirà il bilancio  dei feriti e delle malattie professionali.I sindacai denunciano le statisitche truccate e le argomentazioni fasulle avanzate da questi gruppi che si interessano di più deo loro profittti che della vita delle persone che lavorano per essi.

"Non dimenticate, ha aggiunto, gli immensi danni provocati un anno fa dalla  esplosione della piattaforma Deepwater Horizon", ha aggiunto. "Undici persone morte, una grande catastrofe ecologica e perdite economiche per miliardi di dollari, tutto questo a causa di una attitudine di assoluta negligenza riguardo alla gestioned della sicurezza, incoraggiata dall'assenza di una regolamentazioen efficace e di una supervisione della pubblica autorità. Questa catastrofe così come quella del complesso Fukushima in Giappone mostrano l'importanza vitale di avere una regolamentazione appropriata ed efficace..
A queste si aggiungono altre catastrofi i cui effetti non sono immediati, ad esempio la contaminazione da amianto ceh confermano il fatto che la non adozione di una regolamentazione oggi equivale a condannare a morte milioni d'individui nelle prossime due generazioni....

[ L'intervista a Sharan Burrow prosegue sul sito della CSI - ITUC (1) ]

Abbiamo ripreso questa intervista di denuncia di Sharan Bullow, oggi 28 aprile 2011, per ricordare che anche in Italia e in Europa è in corso un'operazione tesa a deregolamentare le pratiche di valutazione e gestione dei rischi sul lavoro.Non più tardi di alcuni giorni fa il ministro Tremonti è tornato alla carica con lo slogan "interrompere l’oppressione fiscale sulle imprese" dopo avere affermato qualche mese fa che la " 626 (sic) è un lusso che non ci possiamo permettere".(2) L'obiettivo è sempre lo stesso: deregolamentare e sottrarre tutele ai lavoratori. A livello europeo sono in cantiere da tempo una serie di proposte di "semplificazione" contre “l'asphyxie réglementaire”. Le proposte del Gruppo Stoiber della Commissione UE  per eliminare il DVR per le Pmi ( fino a 50 addetti) e la drastica riduzione delle azioni di vigilanza sono ancora presenti ed è forse a queste che si ispira il ministro Tremonti.(3)
Per questo occorre non abbassare la guardia.

VEDI


(1) April 28: Anti-regulation agenda of business groups threatens health and safety at work


http://www.ituc-csi.org/april-28-anti-regulation-agenda-of.html?lang=en


(2) Tremonti: “Robe come la 626 sono un lusso che non possiamo permetterci”


http://www.puntosicuro.it/it/ps/view/tremonti-robe-come-la-626-sono-un-lusso-che-non-possiamo-permetterci--art-10146.php

   
(3) Esperti della Commissione vogliono esonerare le piccole imprese dalla valutazione dei rischi


http://www.osservatorioinca.org/12-581/archivio-esperti-della-commissione-vogliono-esonerare-le-piccole-imprese-dalla-valutazione-dei-rischi.html

------------------------------
---------------------

NOTIZIE SALUTE SICUREZZA
LAVORO

---------------------------------------------------


28/04/11 - MUORE GIOVANE SUB ALL'INTERNO DELLA CENTRALE DI SERMIDE


La Spezia, 28 aprile 2011 - Un giovane sommozzatore di 21 anni è morto mentre si stava occupando della manutenzione di alcune griglie da cui entra l'acqua del Po all'interno della centrale Edipower di Sermide (Mantova).La vittima, Ottavio Baumgartner, di Castelnuovo don Bosco in provincia di Asti, lavorava per la ditta Arte sub di La Spezia.
L'incidente è avvenuto alle 12.15. Il giovane si era immerso da poco in una cisterna di cemento, profonda circa tre metri, che serve per la canalizzazione dell'acqua del Po all'interno della centrale per raffreddare le turbine. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il collega incaricato di monitorare le funzioni vitali del sommozzatore durante l'immersione. fonte LA NAZIONE

http://www.lanazione.it/laspezia/cronaca/2011/04/28/496905-incidenti_lavoro.shtml



--------------------------


28/04/11 - CONSEGUENZE PRESENTI E FUTURE DELLA SENTENZA THYSSEN



Un intervista di PuntoSicuro al magistrato Bruno Giordano per far luce sugli aspetti che rendono importante la sentenza del Tribunale di Torino in merito all’incendio alla Thyssenkrupp di Torino. segue su fonte puntosicuro.it

http://www.puntosicuro.it/it/ps/view/conseguenze-presenti-future-della-sentenza-thyssen-art-10811.php


---------------------------


28/04/11 - IRES. INDAGINE ONLINE SULLE CONDIZIONI DI LAVORO E DI VITA IN PROVINCIA DI BOLOGNA


L'Istituto IRES CGIL Emilia Romagna sta svolgendo una indagine sulle condizioni di lavoro e di vita in provincia di Bologna.

L'indagine è rivolta a chi lavora in provincia di Bologna e garantisce il più assoluto anonimato. Il questionario è composto da 9 sezioni per un totale di 79 domande. Per un corretto utilizzo del questionario, è importante rispondere a tutte le domande. Se al momento della compilazione del questionario sei un lavoratore/trice DIPENDENTE/AUTONOMO, rispondi prendendo come riferimento il lavoro attuale o l'attività prevalente.
Se al momento della compilazione del questionario sei DISOCCUPATO/A, rispondi prendendo come riferimento l'ultimo lavoro svolto".

Se lavori e/o abiti nella provincia partecipa all'indagine e compila il questionario online

IL QUESTIONARIO ONLINE


http://www.er.cgil.it/ireser.nsf/0/53943B7E856FD204C1257832003E726A?OpenDocument


------------------------------


27/04/11 - OCSE: DATI SU BAMBINI POVERI

 
(regioni.it) Secondo l’Ocse sono 30milioni nei Paesi rappresentati dall’organizzazione internazionale e l’Italia è ai primi posti in negativo. In particolare il tasso di povertà infantile nei Paesi Ocse è salito al 12,7%, pari a circa 30 milioni di bambini poveri.
Si tratta del primo rapporto Ocse sulla condizione delle famiglie, dove si sottolinea come l'aumento della povertà infantile sia avvenuto nonostante l'aumento del reddito medio delle famiglie.
Il tasso di povertà infantile in Italia è al 15%, al di sopra della media Ocse del 12,7%, in particolare, sono poveri l'88% dei bambini che vivono con un solo genitore disoccupato, il 79% di quelli che vivono con due genitori entrambi senza lavoro e il 22,5% di quelli che vivono in una famiglia di due genitori di cui solo uno lavora. fonte regioni.it

 I DATI  OCSE 

http://dx.doi.org/10.1787/888932392457


---------------------------------

27/04/11 GIORNATA MONDIALE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE NEL LAVORO - 28 APRILE 2011 -


Quest'anno la giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro ha per tema i sistemi di gestione saltue e sicurezza nel lavoro SGSST e la loro messa in opera in ragione che permettono un miglioramento continuo della prevenzione delle malattie e delle lesioni legate al lavoro. Il BIT ha preparato un rapporto al fine d'illustrare questo tema.

Vedi il Rapporto 26 pagine in formato .pdf

http://www.ilo.org/wcmsp5/groups/public/---ed_protect/---protrav/---safework/documents/publication/wcms_154126.pdf


----------------------------------


CONVEGNO - “SICUREZZA SUL LAVORO: NOVITÀ, ATTESE E ORIENTAMENTI DI GOVERNO E REGIONI”


Il tema della sicurezza e dell’igiene nell’ambiente di lavoro è al centro di un convegno in programma a Bologna, martedì 3 maggio 2011, presso il quartiere fieristico (ore 9.30 – 13.00). “Sicurezza sul lavoro: novità, attese e orientamenti di Governo e Regioni” è il titolo dell’appuntamento organizzato dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito della XIII edizione della manifestazione fieristica di “Ambiente Lavoro” che si svolge a Bologna dal 3 al 5 maggio. SALUTER.IT

http://www.saluter.it/events/regione/convegno-201csicurezza-sul-lavoro-novita-attese-e-orientamenti-di-governo-e-regioni201d


-----------------------------------

27/04/11 - LA PREVENZIONE NELLA VERNICIATURA A SPRUZZO CON VERNICI POLIURETANICHE


Le vernici poliuretaniche possono contenere isocianati nocivi alla salute e provocare gravi patologie. Gli effetti sulla salute degli isocianati, i pericoli della verniciatura a spruzzo, le misure tecniche e organizzative e i dispositivi di protezione.
segue su fonte puntosicuro.it


http://www.puntosicuro.it/it/ps/view/-la-prevenzione-nella-verniciatura-a-spruzzo-con-vernici-poliuretaniche-art-10805.php


-------------------------------------

27/04/11 - A CHE PUNTO E' LA NOTTE - CONVEGNO NAZIONALE SULL'AMIANTO A TORINO  28/04/11



26 aprile 2011. Il presidente del Civ INAIL illustra "A che punto è la notte", il convegno nazionale che - in occasione della Giornata mondiale per le vittime dell'asbesto - vedrà il 28 aprile, a Torino, esperti e ricercatori confrontarsi sulle strategie d'intervento per combattere tutte le insidiose malattie correlate all'esposizione a questa sostanza.


http://www.inail.it/Portale/appmanager/portale/desktop?_nfpb=true&_pageLabel=PAGE_SALASTAMPA&nextPage=Prodotti/News/2011/INAIL/info-1849759592.jsp

--------------------------------------

27/04/11 - Esercitazione soccorso in caso d'incendio Ospedale Forli


Mercoledì 20 aprile 2011 è stata organizzata un’esercitazione antincendio congiunta fra AUSL di Forlì e Comando dei Vigili del Fuoco di Forlì diretta a valutare l’attuazione delle procedure di sicurezza apprese nei corsi di formazione e, più in generale, la concreta applicazione del complesso piano d’emergenza del presidio ospedaliero.

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2547&Itemid=2

--------------------------------------

CONVEGNO

EBER EBAM INAI REGIONE EMILIA ROMAGNA REGIONE MARCHE


DISPOSITIVI PROTEZIONE INDIVIDUALE

Martedì 3 Maggio 2011 - Fiera di Bologna Sala Mascagni - ammezzato padd. 21-22 ore 14.00 - 16.00


La sicurezza nei posti di lavoro è un impegno istituzionale dei promotori, Regioni di Emilia-Romagna e Marche, Enti Bilaterali per l’Artigianato, INAIL e Servizi Sanità Pubblica delle due regioni, del prodotto informativo multimediale che in questo convegno viene presentato.

 Dopo il successo realizzato per il comparto della Metalmeccanica, della Cantieristica Navale e della Lavorazione del Legno e Mobile Imbottito, aggiornati al decreto 81/2008 e tutti a disposizione su Internet per gli operatori del settore, viene oggi presentato il nuovo prodotto DPI - Dispositivi di Protezione Individuale


http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2546&Itemid=2


-----------------------------------------

26/04/11 - I PESTICIDI PREGIUDICHEREBBERO LE FACOLTÀ INTELLETTUALI DEI BAMBINI NATI DA MADRI ESPOSTE


Tre studi negli Stati Uniti dimostrano che l'esposizione delle donne incinte ai pesticidi potrebbe ridurre la capacità intellettuale del bambino non ancora nato.

Un primo studio condotto in California che coinvolge circa 400 bambini presenta  risultati inquietanti: "ogni volta che si moltiplica per dieci la quantità di organofosfati, durante la gravidanza, IQ (quoziente intelligenza) è diminuito di 5,5 punti in media nei bambini sette anni, anche tenendo conto di fattori quali l'istruzione, reddito familiare ...
 
Un altro di questi studi effettuati presso il Mount Sinai Hospital di New York mostra una influenza negativa da esposizione ai pesticidi sulle capacità sensoriali di bambini, dai 6 ai 9 anni, le cui madri sono state esposte.
Infine, i ricercatori della Columbia University (New York) hanno misurato gli effetti sui bambini di donne che in gravidanza erano state esposte ad un insetticida (ora vietato). Ancora una volta, i bambini hanno le capacità intellettuali diminuite e problemi di memoria.

SEGUE SU

http://www.diario-prevenzione.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2544&Itemid=2

-------------------------------------------

EVENTI E CONVEGNI


SNOP - SOCIETA' NAZIONALE OPERATORI DELLA PREVENZIONE

CONVEGNO NAZIONALE

ACCORDO MIRAFIORI: AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ E CADUTA DELLA TUTELA DEI LAVORATORI?


Pisa
Auditorium
Centro A.Maccarrone,
20 Maggio 2011
Ore 9,00 – 13,30

IL PROGRAMMA

http://www.diario-prevenzione.it/interim/Programma%20Convegno%20Mirafiori_def.pdf

-----------------------------

DIARIO PREVENZIONE SU TWITTER

http://twitter.com/dprevenzione

-----------------------------

FACEBOOK

ADERISCI AL GRUPPO AMICI DI DIARIO PREVENZIONE


http://www.facebook.com/group.php?v=wall&ref=nf&gid=258638993718

-------------------------

14.20 28/04/2011



Arrivederci alla prossima settimana
da
Gino Rubini, editor di www.diario-prevenzione.it






[ Utenti  registrati che ricevono la newsletter:  #21078]



°°°°°°

Per favore non stampare questa newsletter
per non sprecare risorse energetiche ed ambientali . grazie

°°°°°°


Per ricevere questa  newsletter di diario prevenzione

gratuita nella tua email 


REGISTRATI!