giovedì 05 maggio 2016
you are here: Home arrow Notizie arrow I Dossier di Diario Prevenzione arrow DOSSIER SULLE MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008.
DOSSIER SULLE MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008. Stampa E-mail
Inserito da Editor   
martedì 31 marzo 2009
25 settembre 2015

dal sito del Ministero del Lavoro

Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro

Disponibile il testo coordinato nell'edizione settembre 2015


Disponibile on line il testo coordinato del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro con tutte le disposizioni integrative e correttive.

Novità in questa versione:

• Corretto l’importo massimo previsto per l’ammenda all’art. 284 comma 1;
• Inseriti gli interpelli dal n. 26 al n. 28 del 31/12/2014, le precisazioni all’interpello n. 20/2014 del 31/12/2014, e gli interpelli dal n. 1 al n. 5 del 23 e 24/06/2015;
• Inserite le circolari n. 34 del 23/12/2014, n. 35 del 24/12/2014, n. 3 del 13/02/2015, n. 5 del 3/03/2015 e n. 22 del 29/07/2015;
• Inserito il decreto interministeriale n. 201 del 18 novembre 2014, recante norme per l'applicazione, nell'ambito dell'amministrazione della giustizia, delle disposizioni in materia di sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro (avviso pubblicato nella G.U. n. 15 del 20 gennaio 2015);
• Abrogazione del comma 5 dell’art. 3, ai sensi dell’art. 55, comma 1, lettera e), del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81 (SO n.34 alla G.U. 24/06/2015, n.144, in vigore dal 25/06/2015);
• Modifica dell’art. 88, comma 2, lettera g-bis), ai sensi dell'art. 16, comma 1, della legge 29 luglio 2015, n. 115 (G.U. 03/08/2015, n.178, in vigore dal 18/08/2015);
• Inserite le modifiche agli artt. 3, 5, 6, 12, 14, 28, 29, 34, 53, 55, 69, 73-bis (nuovo articolo), 87, 98 e 190, introdotte dal d.lgs. 14 settembre 2015, n. 151 recante “Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n.183” (G.U. n. 221 del 23/09/2015 - S.O. n. 53, in vigore dal 24/09/2015).

vai al documento

 

------------------------------------------

DOSSIER SULLE MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 81/2008.

(aggiornato il giorno 24 aprile 2014 )


Riteniamo opportuno e utile aprire questo nuovo Dossier sul percorso normativo tormentato che è stato intrapreso per pervenire ad un "Testo unico" in materia di salute e sicurezza nel lavoro.
Il paradigma che adottiamo è quello della possibile efficacia delle norme, in particolare delle norme dalle quali dipendono comportamenti attivi e il consolidamento di pratiche diffuse di valutazione e gestione efficaci dei rischi nel lavoro. Purtroppo all'alternarsi delle maggioranze di governo in questi anni  ha corrisposto una discontinuità normativa ed una incertezza del diritto che, nel tempo,  hanno favorito, nei fatti,  quegli attori imprenditoriali che non intendono adottare in modo stabile metodologie e pratiche strutturate e verificabili  di valutazione e gestione dei rischi.

Il continuo cambiamento delle norme e dei regimi sanzionatori hanno favorito e favoriscono la crescita della platea dei consulenti sulla interpetazione della norma piuttosto che  quella dei soggetti aziendali  esperti e qualificati in materia di gestione effettiva dei rischi.

La mission di questo Dossier è quello di rappresentare e mantenere in memoria i vari passaggi che si susseguiranno in questa nuova fase di legiferazione e di adattamento al nuovo contesto normativo voluto dall'attuale governo.

L'intervento sul d.lgs81/2008 da parte dell'attuale governo non è di natura correttiva e d'integrazione ma è un diverso approccio che cambia molte carte in tavola con una riorganizzazione del sistema che durerà molto tempo con esiti assai incerti. Si veda in proposito la  scelta ideologica di sovraccaricare sistemi di natura privatistica, gli enti bilaterali, di per sè fragili in ragione dei conflitti d'interesse dei quali sono portatori, di compiti certificazione sostitutivi delle attività di vigilanza proprie della Pubblica Amministrazione...

Il Dossier durerà nel tempo come strumento di osservazione critica del processo normativo e delle forme di adattamento che saranno adottate dai partner sociali per fare fronte alle nuove situazioni, pubblicando documenti, studi, analisi critiche provenienti dalle diverse fonti dei partner sociali in campo. Ogni aggiornamento del Dossier sarà segnalato nell'indice di diario prevenzione e tramite la newsletter settimanale.   

---------------------------------------------------------------

Min.Lavoro: l'ultima versione aggiornata del TU in materia di salute e sicurezza sul lavoro dicembre 2013
 

Il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha pubblicato sul proprio sito intranet la versione aggiornata del TU in materia di salute e sicurezza sul lavoro (D.L.vo n. 81/2008).
 

IL T.U. AGGIORNATO DICEMBRE 2013


---------------------------------------------------------------


Min.Lavoro: l'ultima versione aggiornata del TU in materia di salute e sicurezza sul lavoro ottobre 2013
 

Il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha pubblicato sul proprio sito intranet la versione aggiornata del TU in materia di salute e sicurezza sul lavoro (D.L.vo n. 81/2008).
 
 IL T.U AGGIORNATO OTTOBRE 2013



-----------------------------------------------------------------

Dal sito del Ministero del Lavoro

[9 gennaio 2013

Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro
Disponibile il testo coordinato nell'edizione gennaio 2013

Disponibile on line il testo coordinato del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro con le disposizioni integrative e correttive introdotte dal Decreto Legislativo 3 agosto 2009 n. 106.

Tra le novità di questa edizione di gennaio 2013 (elencate nella seconda pagina del manuale) si possono evidenziare l'inserimento del Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 (Procedure standardizzate” per la valutazione dei rischi di cui all'articolo 29, comma 5, del decreto legislativo n. 81/2008, ai sensi dell'articolo 6, comma 8, lettera f) e la modifica dell’art. 29 comma 5 prevista dalla Legge 24 dicembre 2012 n. 228 (cosidetta Legge di stabilità 2013) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.302 del 29 dicembre 2012 - Suppl. Ordinario n.212.

Il testo non riveste carattere di ufficialità ma costituisce solo un supporto conoscitivo per gli operatori.

Per visualizzare il documento vai alla Sezione Norme ]

IL TESTO


-----------------------------------------------------------------

D.LGS. 9 APRILE 2008, N. 81

Testo coordinato con il D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106
TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO
Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

(Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008 - Suppl. Ordinario n. 108)
(Decreto integrativo e correttivo: Gazzetta Ufficiale n. 180 del 05 agosto 2009 - Suppl. Ordinario n. 142/L)

REV. NOVEMBRE 2012

IL TESTO ATTUALIZZATO (formato.pdf)


IL PRESENTE TESTO NON RIVESTE CARATTERE DI UFFICIALITÀ. LE VERSIONI UFFICIALI DEI DOCUMENTI SONO PUBBLICATI SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA A MEZZO STAMPA OPPURE SUL SITO WWW.SICUREZZA.LAVORO.GOV.IT. LE CONSIDERAZIONI ESPOSTE SONO FRUTTO ESCLUSIVO DEL PENSIERO DEGLI AUTORI E NON HANNO CARATTERE IN ALCUN MODO IMPEGNATIVO PER L’AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DI APPARTENENZA.
NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI DANNI SIA DIRETTI CHE INDIRETTI CAUSATI DALL’USO DEL PRESENTE TESTO.
PUBLIC DOMAIN . QUESTA OPERA È RILASCIATA SECONDO LA SEGUENTE LICENZA CREATIVE COMMONS

visita diario per la prevenzione


-------------------------------------------------------------------

DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008, N. 81

"Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106"



E' disponibile dal sito del Ministero del Lavoro Il "Testo coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106" . Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123,in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

LINK AL TESTO

----------------------------------------------

Un testo con le sanzioni a fianco di ciascun articolo .

Ripubblicazione del Decreto legislativo 81/2008 in materia salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Nuovamente disponibile il testo con le sanzioni a margine di ciascun articolo 


Disponibile  il testo del Decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro coordinato con le modifiche introdotte dal Decreto legislativo 3 agosto 2009 n. 106.
Il testo, ad uso degli ispettori, riporta le sanzioni a margine di ciascun articolo. 

Il “testo coordinato" nella  versione datata ottobre 2009 è corredato dalle note ufficiali pubblicate il 29/9/2009. fonte
Ministero del welfare

 Testo (formato .pdf 6,19 Mb)



===== NOTIZIE & AGGIORNAMENTI AL 10 MARZO 2010 ======





--------------------------------------------------------------------------------------------
02/09/09 - Comparazione del D.Lgs 81/08 con le modifiche apportate dal Decreto Correttivo

 Il 5 agosto 2009 è stato pubblicato sulla Gazzetta  Ufficiale il decreto legilslativo recante disposizioni integrative e correttive al Testo Unico Pubblichiamo in allegato la comparazione del D.Lgs 81/08 con le modifiche apportate dal Decreto Correttivo sul Testo unico su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. fonte cgil.it
 

--------------------------------------------

27/08/09 - Il testo del d.lgs 106/09 coordinato.


Segnaliamo che sul sito dell'Azienda Blumatica si trova il testo coordinato del d.lgs 106/09. Nel formato doc funziona anche un segnalibro molto utile.

sito Blumatica IL TESTO COORDINATO DEL D.LGS 106/09


--------------------------------------------

06/08/09 - E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il correttivo del decreto 81

E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto legislativo n. 106/09 che integra e corregge il decreto legislativo 81/08 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Come viene  dichiarato nella premessa del sito, si tratta del testo non coordinato e sprovvisto di note; viene annunciato altresì che il testo completo sarà disponibile dal 29 settembre sulla stessa Gazzetta Ufficiale.
  Il provvedimento entrerà in vigore il 20 agosto 2009.
Nei prossimi giorni pubblicheremo le prime valutazioni sull'articolato del titolo I°.

IL TESTO Ultimo aggiornamento ( giovedì 06 agosto 2009 )


---------------------------------------------

27/08/09 - Decreto correttivo: novita’ per delega e obblighi di datore e dirigente

Le novità per la delega di funzioni (art. 16), l’efficacia dei modelli organizzativi (art. 30) e gli obblighi del datore di lavoro e del dirigente (art. 18) dopo il decreto correttivo del decreto legislativo 81/2008. Di Anna Guardavilla.  segue su puntosicuro.it



----------------------------------------------

27/07/09 - Il  testo "corretto" del d.lgs 81/2008 che verrà presentato al CdM il 31 luglio .

Pubblichiamo il testo del D.lgs 81 2008  in versione "corretta" che, verosimilmente,  sarà sottoposto all' approvazione del Consiglio dei Ministri il giorno 31 luglio p.v.  .Allo stato dell'arte e in data di oggi, riteniamo che questa sia la versione autentica e definitiva , non sappiamo se il CdM introdurrà ulteriori modifiche. Rinviamo l'analisi  approfondita  del testo di qualche giorno al fine di  realizzare una lettura  puntuale  e coordinata dell'articolato. 

IL TESTO

GLI ALLEGATI
Ultimo aggiornamento ( lunedì 27 luglio 2009 )
---------------------------------------------

20/07/09 - Testo Unico, entro il 24 luglio in Consiglio dei Ministri?
Il provvedimento dovrà essere: - approvato dal Consiglio dei Ministri (entro il 24 o al massimo entro il 31 luglio) e inviato al Presidente della Repubblica per la firma.

I tempi tecnici per concludere il percorso dell'approvazione del "testo correttivo" del d.lgs81/08 sono molto stretti: il ministro Sacconi dovrà "girare" la "bozza" delle modifiche accolte dal Governo nel "decreto correttivo", che deve:
- essere diramata agli altri Ministeri (in particolare al Ministero di Giustizia)
- essere esaminata in un apposito "pre-Consiglio" dei Ministri
- essere approvata dal Consiglio dei Ministri
- essere inviata all'esame (e firma) del Presidente della Repubblica.

Il provvedimento dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri (entro il 24 o al massimo entro il 31 luglio)
Infatti:
- il provvedimento dovrà essere controfirmato dal Presidente della Repubblica, entro il 16 agosto 2009 (data di scadenza della delega)
- considerando che al Presidente della Repubblica (per prassi) i testi dei provvedimenti devono essere inviati almeno 15 giorni prima della firma. fonte amblav.it
-------------------------------------------------
26/06/09 - Testo Unico: Senato e Camera hanno votato il parere sul decreto correttivo al D.Lgs. 81/2008|
Sono stati espressi pareri diversi: la maggioranza ha votato "favorevole con osservazioni" mentre l'opposizione ha votato "contrario con osservazioni". Numerose osservazioni sugli articoli 2-bis, 10-bi, interpello, DUVRI, visite ha  preassuntive, Sanzioni e vari altri aspetti normativi e tecnici sia del Titolo I sia degli altri Titoli del D.Lgs. 81/2008.
 

PARERI COMMISSIONI CAMERA E SENATO  SUL DECRETO CORRETTIVO. FONTE AMBLAV.IT


-------------------------------------------


24/06/09-Resoconto della seduta del 23 giugno della 11a Commissione del Senato
su modifiche d.lgs 81/08


Legislatura 16º - 11ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 92 del 23/06/2009

 

LAVORO, PREVIDENZA SOCIALE    (11ª)

MARTEDÌ 23 GIUGNO 2009
92ª Seduta


Presidenza del Presidente

GIULIANO

            Interviene il sottosegretario di Stato per il lavoro, la salute e le politiche sociali Viespoli.


            La seduta inizia alle ore 14,15.

IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO

Schema di decreto legislativo concernente: «Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, recante attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro» (n. 79)

(Parere al Ministro per i rapporti con il Parlamento, ai sensi dell'articolo 1, commi 4, 5 e 6, della legge 3 agosto 2007, n. 123. Seguito dell'esame e rinvio)
 
vai al TESTO SU SENATO.IT


--------------------------------------------

24/06/09
SCHEMA DI PARERE PROPOSTO DAI SENATORI ROILO, NEROZZI, TREU, ADRAGNA, BLAZINA, BIONDELLI, GHEDINI, ICHINO, PASSONI SULL'ATTO DI GOVERNO N. 79

il testo
--------------------------------------------

24/06/09  Le “Osservazioni della SIMLII sulle modifiche proposte dal Governo al Decreto Legislativo 81/08”.
Il documento è stato inviato al Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Sen. Maurizio Sacconi, alle Parti Sociali, al Coordinamento delle Regioni per la Prevenzione nei Luoghi di Lavoro e alle Commissioni Lavoro di Camera e Senato.

IL DOCUMENTO

--------------------------------------------


18/06/09 - Le Commissioni Camera e Senato stann0 valutando il testo del Decreto "correttivo" del d.lgs 81/09. E' prevedibile che tra breve ( entro la prima quindicina del mese di luglio ) venga approvato il testo sostitutivo del  d.lgs 81/08. Offriamo per ora i link che riportano i resoconti del diabattito alla Commissione del Senato

Legislatura 16º - 11ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 91 del 16/06/2009


 
LAVORO, PREVIDENZA SOCIALE    (11ª) 
 
MARTEDÌ 16 GIUGNO 2009
91ª Seduta 
 
Presidenza del Presidente
GIULIANO 
 
            Interviene il sottosegretario di Stato per il lavoro, la salute e le politiche sociali Viespoli.       
 
 
            La seduta inizia alle ore 15,40.
 
 
IN SEDE CONSULTIVA SU ATTI DEL GOVERNO 
Schema di decreto legislativo concernente: «Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, recante attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro» (n. 79)
(Parere al Ministro per i rapporti con il Parlamento, ai sensi dell'articolo 1, commi 4, 5 e 6, della legge 3 agosto 2007, n. 123. Seguito dell'esame e rinvio)
 
            Riprende l'esame, sospeso nella seduta dell'11 giugno scorso. 




-------------------------------------------


27/05/09 - BANCARI: MODIFICHE AL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA  UNA  VERA  CONTRORIFORMA

Pubblichiamo questo documento unitario dei sindacati di categoria dei bancari che individua con molta precisione la caratteristica regressiva contenuta  nello schema di "correzione" del d.lgs81/08 proposto dal governo.

IL DOCUMENTO

--------------------------------------------

26/05/09 L'articolo del Dott. Giorgio Tancredi offre una interpetazione ironica e acuta del processo di implementazione del Testo Corretto del d.lgs 81/08


Il fantasma dell’art. 10-bis e il medico competente
..ovvero..
Il “decreto correttivo” e la “politica del carciofo”.

Nello schema di decreto integrativo e correttivo del D.Lgs 81/08 l’art. 34 realizza comunque gli intenti dell’art. 10-bis. A prescindere dalla approvazione di esso.

La generale alzata di scudi contro l’art. 10-bis ha visto la partecipazione delle forze sociali e dei parenti delle vittime del lavoro (in primis quelli della Thyssenkrupp), ma anche l’autorevole intervento del Capo dello Stato.
Ci sono buone speranze, quindi, che il testo di modifica del D.Lgs 81/08 venga emendato da questo articolo o quanto meno dalla famigerata lettera d) del suo primo comma.
Più in generale sembra che anche per questo “decreto correttivo”, come per il decreto sicurezza o il decreto-casa, si sia messa deliberatamente in campo quella “strategia dell’imbonitore” che pare essere sempre più chiaramente la cifra e lo stile di questo governo, e segnatamente del suo capo.
Caratteristica del resto già profeticamente denunciata da Indro Montanelli all’atto della “scesa in campo” dell’ “unto del signore”.
E’ facile cadere nella trappola della “goliardata” subito sconfessata (o “rimangiata”, o rinnegata, o annacquata) dall’autore. Una divertente divagazione. segue su dpmagazine


--------------------------------------------

19/05/09 - Documento Consulta Giuridica CGIL in merito al decreto correttivo del D.Lgs. 81/08 

In allegato pubblichiamo il documento della Consulta giuridica del Lavoro della Cgil sullo schema di decreto correttivo del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro presentato dal Governo alle parti sociali nella riunione del 5 maggio scorso. Il documento in oggetto è stato redatto da un gruppo di lavoro della consulta coordinato dal prof. Carlo Smuraglia e presentato nella conferenza stampa del 7 maggio.

il documento


--------------------------------------------



11/05/09 - Testo correttivo dlgs 81/2008: versione emendata dopo la Conferenza Stato Regioni del 27/04/09

Il testo emendato terrebbe conto delle proposte emerse dopo il confronto in sede di Conferenza Stato Regioni  . ( n.b. anche questa versione è un work in progress).

IL TESTO EMENDATO




--------------------------------------------

29/04/09 - LE REGIONI: IL POLPETTONE PREPARATO DA SACCONI E' IMMANGIABILE.




L'avventurosa riscrittura del d.lgs 81/08, il Testo unico su salute e sicurezza vigente da un anno, ha subito una prima bocciatura istituzionale. Le Regioni, con le eccezioni di Lombardia e Abruzzo, hanno ritenuto che lo schema proposto dal ministro Sacconi sia irricevibile.
segue su fonte diarioprevenzione


---------------------------------------------


28/04/09 - Cancellare la norma 'salva manager'. Appello dei professori di diritto penale

Noi sottoscritti, professori di diritto penale e di altre discipline giuridiche, richiamiamo l'attenzione sullo schema di decreto legislativo, approvato il 27 marzo dal Governo, che stravolge punti nevralgici del d. lgs. 81/08 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Leggi l'Appello



--------------------------------------------

20/04/09
Analisi critica dei principali emendamenti non sostenibili relativi al Titolo I del d.lgs.81/08 previsti nello schema di decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 27 marzo 2009
Cinzia Frascheri
Responsabile nazionale CISL Salute e Sicurezza sul Lavoro e della
Responsabilità Sociale delle Imprese
fonte porreca.it


--------------------------------------------
14/04/09
Pubblichiamo l'analisi critica e le proposte della Società Nazionale degli Operatori della Prevenzione in merito al testo "correttivo" del d.lgs 81/08  approvato dal Consiglio dei Ministri

fonte Snop IL TESTO


--------------------------------------------

02/04/09 - NOTA UIL DI COMMENTO SUI TEMI CRITICI PIÙ RILEVANTI DEL TITOLO I – PRIME OSSERVAZIONI -
Roma 2 aprile 2009

il testo

---------------------------------------------

02/04/09
CGIL nazionale - Analisi critica  Decreto correttivo al Testo Unico sulla salute e sicurezza (formato PDF, 208 kB).

il testo


--------------------------------------------
06/04/09 - La versione ufficiale dello schema di decreto "correttivo" del d.lgs 81/2008

 
IL TESTO UFFICIALE DELLO SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI: INTEGRATIVE E CORRETTIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 2008 N.81 RECANTE: ATTUAZIONE DELL'ARTICOLO DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N.123, IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO.
Questa versione sostituisce la precedente in quanto contiene diverse modifiche rispetto alla versione pubblicata il giorno 27 marzo 09 .

IL TESTO


---------------------------------------------

 3/04/09 PUBBLICHIAMO GLI ALLEGATI DEL D.LGS 81/ 2008 - CORRETTI - DAL GOVERNO 

Continuiamo con la pubblicazione dei documenti ufficiosi del testo predisposti dal governo per "correggere" il d.lgs 81/2008.  Questi file ci sono pervenuti da referenti della comunità tecnico scientifica che si occupano del tema salute e sicurezza. Il governo , senza avere predisposto una seria e credibile consultazione delle parti sociali e dei referenti principali della comunità scientifica, procede a tappe forzate nel percorso di approvazione del dispositivo.
Il giorno 7 aprile saranno consultate le Regioni i cui referenti tecnico scientifici hanno ricevuto dal governo la documentazione solo poche ore addietro.
Pubblichiamo due file che contengono gli allegati "corretti" dal governo: li forniamo così come li abbiamo ricevuti. Nell'area forum, chi vorrà potrà postare commenti, riflessioni e quesiti.

FILE 1 (FORMATO.PDF)

FILE 2 (FORMATO.PDF)



--------------------------------------------
30 marzo 2009
da Ambiente Lavoro
 Il Testo e le prime Osservazioni sullo "Schema" di "Decreto correttivo" del T.U. D.Lgs. 81/2008. Luci, ombre e una "mano pesante" sul provvedimento? Prime osservazioni e Seminari|
Il Consiglio dei Ministri del 27 marzo 2009 ha approvato lo "schema" di " Decreto correttivo" del testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008). NON entrerà immediatamente in vigore. da
Associazione Ambiente Lavoro
Le osservazioni

--------------------------------------------

27/03/09 IL TESTO DEL DECRETO "CORRETTIVO" APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI.


Nota. Pubblichiamo la versione del decreto "correttivo" del d.lgs81/2008 approvato stamane dal Consiglio dei Ministri. Il documento richiede un'analisi approfondita comma per comma perchè, a prima vista, ci pare che  siano molte le "trappole"  disseminate in quasi tutti gli articoli.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI: INTEGRATIVE E CORRETTIVE AL DECRETO LEGISLATIVO 2008 N.81 RECANTE: ATTUAZIONE DELL'ARTICOLO DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N.123, IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO.

IL TESTO

----------------------------------------------

27/03/2009 - SICUREZZA SUL LAVORO: DISPOSIZIONI CORRETTIVE
- CONFERENZA STAMPA DEL MINISTRO SACCONI AL TERMINE DELLA RIUNIONE DEL CDM
FONTE GOVERNO.IT

-----------------------------------------------

LA LEGISLAZIONE PRECEDENTE
  • IL DECRETO LEGISLATIVO N°81/2008  ( UNICO TESTO SALUTE SICUREZZA LAVORO ) ( Testo grafico sistemato da Giovanni Camatti )  IL TESTO
     

  • 28 febbraio 2008 - Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 2007 coordinamento delle attivita' di prevenzione e vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro. (gu n. 31 del 6-2-2008)  IL TESTO
  • Il DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 17 Dicembre 2007 - Esecuzione dell'accordo del 1° agosto 2007, recante: "Patto per la tutela della salute e la prevenzione nei luoghi di lavoro".  il  testo
  • LEGGE 3 Agosto 2007 , n. 123 Misure in tema di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro edelega al Governo per il riassetto e la riforma della normativa in materia. IL TESTO





Ultimo aggiornamento ( lunedì 28 settembre 2015 )
< Prec.   Pros. >
Eu Cookies
Informativa Generale sull'applicazione della norma  " Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) per saperne di più >>> clicca qui 


Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente Maggio 2016
Amianto

Identificazione dei lavoratori con precedente esposizione ad amianto, diagnosi precoce dei tumori polmonari e sorveglianza sanitaria.

 
Epidemiologia&Prevenzione cover
  
 

ATTI DEL CONVEGNO NAZIONALE

PROMOSSO DALLA FONDAZIONE VITTIME DELL’AMIANTO “BEPI FERRO”

AULA MAGNA, PALAZZO BO, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA
4 DICEMBRE 2014

Scarica l'intera monografia (pdf, 1.5M)

Scarica la versione italiana dell'articolo di H. Vainio, P. Oksa, T. Tuomi, T. Vehmas, H.Wolff "Aggiornamento dei Criteri di Helsinki 2014: l’amianto continua a essere una sfida per la prevenzione e l’attribuzione delle patologie", Epidemiol Prev 2016; 40(1 Suppl 1): 15-19 (pdf, 400K)

Scarica la bibliografia aggiuntiva del contributo di A. Granieri alla Tavola rotonda (pdf, 200K)


Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?



Per iscriverti alla lista

clicca >> qui

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate su riviste e siti italiani e internazionali che si occupano di prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.









Rassegna SSL


Rassegna.it - Salute e sicurezza
  • La lezione di Seveso

    Sono passati quarant'anni dal disastro di Seveso. Oggi quel simbolo negativo del rapporto tra industria e ambiente – da cui il nome della legislazione continentale sui rischi di incidente rilevante – ha cambiato faccia. “Vogliamo promuovere una riflessione sull'attuale situazione e sui grandi passi avanti compiuti in tema di sicurezza e gestione dei rischi industriali”, spiega il segretario generale della Filctem Lombardia, Rosalba Cicero. Se ne parlerà venerdì 6 maggio in un convegno presso la Camera del Lavoro di Milano organizzato con il contributo dell’associazione Ambiente e Lavoro, insieme a esperti e testimoni dell'epoca, Federchimica, Arpa e Inail e esponenti politici. Concluderà i lavori il segretario generale della Filctem Emilio Miceli.

    RassegnaTorniamo un momento al 1976, quando la nube tossica del reattore raggiunse gli abitanti di Seveso, Desio, Cesano Maderno e Meda. Cosa sappiamo oggi delle conseguenze sulla popolazione?

    Cicero La quantità di diossina che fuoriuscì dall'impianto non è stata mai accertata con esattezza. Dove sono arrivati gli effetti a lungo termine è attualmente oggetto di studio. Le indagini sono complesse, ma una cosa è certa: negli ultimi vent'anni tra gli abitanti di Seveso è aumentata l'incidenza di alcuni tipi di tumore, in particolare del tratto digerente, dell'apparato respiratorio e del tessuto linfatico ed emopoietico. È molto probabile e biologicamente plausibile, come scrive Pieralberto Bertazzi, l'epidemiologo che ha condotto le indagini, un'associazione tra esposizione alla diossina e aumento di tumori. La mortalità generale, dice sempre Bertazzi, non ha invece subito incrementi. Insomma, la temuta strage paventata subito dopo la fuga tossica dall'Icmesa, fortunatamente non si è verificata.

    Rassegna Dal punto di vista economico, però, ci fu il blocco dello sviluppo urbano e della crescita economica, gli abitanti cambiarono radicalmente stile e comportamento di vita...

    Cicero Sì, l'ecosistema di una parte del territorio entrò in agonia. Chi lavorava la terra smise di coltivarla, chi aveva gli animali li vide morire. Nella vita di tutti si registrarono alterazioni nella vita di relazione. Le coppie smisero di fare figli. La paura indusse molte donne incinte a ricorrere all’aborto allora illegale. Non ingiustificatamente si ritiene che l’ondata emozionale suscitata dal disastro di Seveso abbia impresso un’accelerazione all’approvazione della legge sulla legittimazione dell’aborto.

    Rassegna Veniamo all'oggi. Iluoghi teatro del disastro si sono completamente trasformati…

    Cicero Al posto dell'Icmesa c'è un centro sportivo, mentre sulle ceneri della zona A è stato realizzato il Bosco delle querce, il nuovo parco cittadino dove flora e fauna d'importazione, anche queste sorvegliate speciali, sperimentano faticosamente il loro nuovo habitat. Il parco è anche uno dei due “cimiteri” della diossina. L'altro, più piccolo, è vicino alla superstrada per Meda, dove sono sepolti i fanghi tossici estratti dell'Icmesa. Nel Bosco delle querce, sotto a un'altra collina artificiale, sono invece sepolte le macerie della fabbrica e delle case abbattute, la terra contaminata e le stesse attrezzature usate per le bonifiche. È tutto sigillato, messo in sicurezza, dentro una enorme vasca di cemento, continuamente monitorata dal personale della forestale. Ma in quella vasca di cemento non deve essere annegata la dura lezione che il disastro ci ha impartito.

    RassegnaResta il tema di come conciliare la produzione con la tutela dell’ambiente e la salute dei lavoratori.

    Cicero Sicurezza e salute non riguardano solo i luoghi di lavoro, ma anche il territorio. Quell’evento ha spostato l’attenzione delle parti sociali verso la sostenibilità ambientale. Se fino ad allora le organizzazioni sindacali si erano concentrate soprattutto sulle condizioni dei lavoratori, su ciò che avveniva dentro la fabbrica, a partire da quegli anni, anche grazie alle Commissioni Ambiente, altra fondamentale conquista sindacale, si è cominciato a prestare attenzione all’ambiente circostante. Da un incidente così drammatico, ciò che è stato consegnato al sindacato e in particolare ai lavoratori che sono arrivati dopo, è l’attenzione su queste tematiche e la presa di coscienza dell’impatto dell’industria sulla salute. Un’altra riflessione riguarda l’evoluzione delle relazioni sindacali: sui temi dell’ambiente e della sicurezza si può considerare ormai superata la contrapposizione tra impresa e sindacato, non solo nelle intenzioni o nella condivisione di principi.

    RassegnaCi si incrocia anche con la politica? Quella della sostenibilità ambientale è una sfida di ampio respiro nella quale servono strategie precise...

    Cicero Da soli non possiamo farcela. Occorre che questa sfida sia raccolta da tutte le istituzioni, dalla politica, dalle associazioni imprenditoriali. Con Federchimica e anche con Asiep abbiamo fatto notevoli passi in avanti, ci piacerebbe che lo stesso accadesse per altri settori, con altre associazioni. Vorremmo che in qualche modo questo sistema di relazioni industriali servisse da apripista per altri temi. La salute, la sicurezza, l’ambiente, devono essere diritti universalmente riconosciuti e proprio per questo, come recita la proposta di Carta dei diritti della Cgil, non mercificabili.

    Rassegna Come si può fare nella pratica?

    Cicero Occorre anzitutto rafforzare la formazione, la partecipazione e la professionalità, traducendo tutto questo in opportunità per i lavoratori e per le imprese. Troppi sono ancora gli infortuni e le morti sul lavoro. Se da una parte è vero che non si può immaginare un futuro positivo per questo paese senza affrontare il tema del lavoro che non c’è, dall’altra occorre risolvere i nodi legati alle questioni del lavoro affinché la sicurezza sia una priorità per tutti: politica, associazioni, organizzazioni sindacali.

    (mm)

Podcast






***

E' online il Podcast
Notizie di Diario Prevenzione
 puntata n° 35 
7 marzo 2016

Il Notiziario


***

Intervista ad Andrea Marchetti sullo stato
dell'arte della salute e sicurezza nel lavoro a Ravenna 


***
Per ascoltare le puntate precedenti
clicca qui





Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


OH&S Global News
OH&S GLOBAL NEWS

Health and Safety NewsWire from Hazards

Act Now !


I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported
Privacy Policy

visite dal 23 settembre 2013