mercoledì 26 luglio 2017
you are here: Home arrow Notizie arrow Manuali e Strumenti di Lavoro arrow 14/08/12 - SICUREZZA LAVORO, ASL LUCCA LANCIA ALLARME SU APPALTI LAVORI IN CASA
14/08/12 - SICUREZZA LAVORO, ASL LUCCA LANCIA ALLARME SU APPALTI LAVORI IN CASA Stampa E-mail
Inserito da Editor   
martedì 14 agosto 2012
14/08/12 - SICUREZZA LAVORO, ASL LUCCA LANCIA ALLARME SU APPALTI LAVORI IN CASA

(AIS) Lucca, 13 ago 2012 - Il Dipartimento della Prevenzione dell’Azienda USL 2 di Lucca lancia l’allarme su quanto può essere azzardato e rischioso dare in appalto i lavori per la propria casa o per qualsiasi altro intervento edilizio senza che siano seguite le regole.

“Sempre più spesso chi esegue un lavoro nel  rispetto delle regole si lamenta del fatto che rischia di non essere competitivo nei confronti di chi esegue lavori al nero - dicono dalla Asl - Gli imprenditori regolari chiedono quindi al Dipartimento della Prevenzione controlli per individuare e quindi richiamare all’applicazione delle leggi coloro che lavorano fuori dalle regole, gli ‘evasori della sicurezza’. Basta leggere la cronaca di queste settimane per rendersi conto che anche associazioni di categoria, ad esempio la CNA di Livorno, dicono basta a questo fenomeno, invitando i cittadini a segnalare i casi sospetti. E’ molto pericoloso dare in appalto un intervento edilizio a chi non segue le regole.


 Perché chi lavora al nero spesso rinuncia all’ adozione di misure di sicurezza sul lavoro, utilizzando attrezzature e apprestamenti non adatti per raggiungere parti elevate, fino a salire sui tetti senza alcuna difesa in caso di caduta dagli stessi e rinunciare ad una corretta organizzazione del lavoro evitando tra l’altro di redigere gli appositi elaborati relativi alla pianificazione dei lavori in sicurezza (Piano Operativo della Sicurezza, Piano di Sicurezza e Coordinamento, Piano di Montaggio Uso e Smontaggio del ponteggio) e di avvalersi di personale formato. Oggi si parla molti di evasori ma si dimentica che evasore è anche colui che svolge un lavoro senza assicurare il personale che utilizza e non rilascia regolare fattura per l’intervento effettuato. Questi ‘evasori della sicurezza’ vengono mantenuti in vita da chi si rivolge a loro con l’idea di un risparmio che poi non si realizza e anzi alla fine la spesa può essere molto più alta.

Infatti noi committenti, quando diamo in appalto la costruzione o manutenzione delle nostre abitazioni in modo scorretto, rischiamo di essere denunciati alla Procura della Repubblica, pagare qualche migliaio di euro di multe  e perfino rischiare di vederci  sospesa l’efficacia del titolo abilitativo. Questo vuol dire che siamo noi tutti, cittadini e potenziali committenti, i primi a poter contrastare e impedire il propagarsi di attività fuori legge”.

red

fonte AGENZIA INFORMAZIONE SANITARIA AIS




Ultimo aggiornamento ( martedì 14 agosto 2012 )
< Prec.   Pros. >
Eu Cookies
Informativa Generale sull'applicazione della norma  " Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) per saperne di più >>> clicca qui 


Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente Luglio 2017
Evidenze


Rinasce l’archivio del Crd


Diego Alhaique



Una mattina di primavera del 1999 squillò molto presto il telefono di casa. Era Gastone Marri. Mi comunicava che l’archivio del Centro ricerche e documentazione rischi e danni da lavoro (Crd) stava per essere mandato al macero. Leader della Cgil nel periodo più ricco e intenso della partecipazione diretta dei lavoratori alle lotte di fabbrica contro la nocività delle condizioni di lavoro, Marri aveva ideato il Crd, l’aveva fortemente voluto e poi diretto, dalla sua costituzione nel 1974. Sapeva bene, quindi, l’immensa perdita di memoria storica che una tale evenienza avrebbe comportato. L’archivio giaceva abbandonato in quella che era stata la sua sede, a Roma, in viale Regina Margherita, in un appartamento al primo piano di un vecchio palazzo umbertino, in affitto al Centro unitario dei patronati, che però da lì a poco l’avrebbero lasciato. 


continua ---> leggi tutto


Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?



Per iscriverti alla lista

clicca >> qui

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate su riviste e siti italiani e internazionali che si occupano di prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.









Podcast









Ambiente Lavoro Salute - Podcast di Diario Prevenzione 

25 luglio  2017 - puntata n° 47
a cura di Gino Rubini

In questa puntata parliamo di 

- La precarietà nella professione di giornalista, rischi per la salute. Un numero monografico della Rivista HesaMag 15 - 2017


- MIOPI ALLO SPECCHIO - A proposito della cultura dei genitori che si oppongono alle vaccinazioni dei figli

- ATTACCO AL CAPITALE UMANO DEL SSN ( da saluteinternazionale.info)

- Rinasce l’archivio del Crd  di Diego Alhaique



(34 MINUTI)



Per ascoltare le puntate

clicca 


***


Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


OH&S Global News
OH&S GLOBAL NEWS

Health and Safety NewsWire from Hazards

Act Now !

Act NOW!

OndeCorte
 
OndeCorte
I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported
Privacy Policy

visite dal 23 settembre 2013