venerdì 06 marzo 2015
you are here: Home arrow Notizie arrow Manuali e Strumenti di Lavoro arrow MANIFESTAZIONE ILVA TARANTO. COMUNICATO FIOM CGIL
MANIFESTAZIONE ILVA TARANTO. COMUNICATO FIOM CGIL Stampa E-mail
Inserito da Editor   
sabato 04 agosto 2012

Ilva. Landini (Fiom): “Interrompere una grande manifestazione come quella di Taranto è stato un grave errore. L’Azienda si assuma le sue responsabilità, facendo gli investimenti necessari per tutelare assieme lavoro e salute”

 

“Erano anni che non si vedeva una manifestazione imponente come quella che si è svolta a Taranto nella prima parte della mattinata di oggi. Una grande manifestazione, con i lavoratori dell’Ilva e con le loro famiglie. Interromperla è stato quindi un vero e proprio errore.” Lo ha dichiarato Maurizio Landini, Segretario generale della Fiom-Cgil, commentando a caldo quanto accaduto oggi in piazza della Vittoria.

“Noi siamo per unire tutta la città di Taranto, lavoratori e abitanti, senza mai dimenticarsi - ha aggiunto successivamente Landini - che la nostra controparte comune è l’Ilva. Purtroppo, un gruppo organizzato, arrivando sotto il palco e strappando i microfoni, ha tentato di impedire che la manifestazione si svolgesse pacificamente. Ma la Fiom e la Cgil non hanno abbandonato né il palco, né la piazza, né le migliaia di lavoratori che hanno partecipato ai due cortei e alla manifestazione conclusiva. E quando la possibilità di utilizzare i microfoni è stata ripristinata, la Segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, ha portato a termine l’iniziativa con le sue parole.”

“La Fiom e la Cgil - ha concluso Landini - continueranno a battersi affinché i dipendenti dell’Ilva possano difendere, tenendoli insieme, il proprio diritto al lavoro e il proprio diritto alla salute. Ed è proprio per questi motivi che chiediamo all’Ilva di assumersi fino in fondo le sue responsabilità, facendo quegli investimenti e portando avanti quei programmi che sono necessari per far sì che la difesa di questi due diritti sia concretamente realizzabile.”


Fiom-Cgil/Ufficio Stampa


Roma, 2 agosto 2012


< Prec.   Pros. >
Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente 2015
Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?


Iscriviti


La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti che di prevenzione dei rischi sul lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
L'iscrizione alla newsletter consente ai lettori e alle lettrici di proporre tematiche sulle quali saranno svolti approfondimenti e pubblicati dossier 







MISURARE LA FATICA ...
MISURARE LA FATICA NEL LAVORO, INTERVISTA A ROBERTO BENNATI ESPERTO DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, COLLABORATORE FIOM CGIL EMILIA ROMAGNA

A Roberto Bennati, esperto di organizzazione del lavoro che collabora da anni con la FIOM CGIL EMILIA ROMAGNA, abbiamo chiesto di fare il punto sulla trasformazione  delle condizioni di lavoro nel corso degli ultimi anni e sugli scenari attesi dopo l'approvazione del Jobs Act.

Le domande che gli abbiamo posto:

- In questa fase stanno cambiando anche gli strumenti di misura della prestazione lavorativa fisica e congnitiva sia del singolo lavoratore sia del lavoro di gruppo ?
- Scientificità o arbitrio nella definizione dei nuovi standard ISO in materia di metrica e odl ? 
- Quali sono gli strumenti a disposizione dei lavoratori e delle lavoratrici per essere a conoscenza regolare la propria prestazione lavorativa ? Quale contrattazione possibile dopo il Jobs Act ?
- Cosa potrebbe e/o dovrebbe fare il sindacato per dotarsi e dotare i lavoratori di una strumentazione efficace per la contrattazione della metrica , degli orari dei turni, dei carichi di lavoro... ?
- Esperienze e considerazioni su percorsi possibili per contrattare condizioni di lavoro dignitose in quest'epoca storica 





Interviste
E' online

L'intervista audio al Dott. Giorgio Di Leone, medico del lavoro e Presidente della SNOP - Società Nazionale degli Operatori della Prevenzione su questi temi 

- stato dell'arte e prospettive  della prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro in questa crisi prolungata che ha messo in difficoltà imprese e istituzioni;

- le linee del Governo in materia di lavoro quali effetti avranno sia sul sistema istituzionale di prevenzione sia nei luoghi di lavoro;

- quali iniziative e progetti ha in cantiere la Snop per la continuità  dei Servizi di prevenzione delle Asl .


L'INTERVISTA AUDIO ( 33 minuti  audio wav )

Podcast Ipad






Per ascoltare le   puntate del Notiziario Podcast di Diario Prevenzione clicca qui

Se usi Ipad o Iphone clicca qui


********


Podcast Audio Diario Prevenzione - Ambiente Lavoro Salute - 27 febbraio 2015 - puntata n° 26

In questa puntata parliamo di:

- Guariniello e la sentenza Eternit: quando si consuma il reato di disastro? una intervista a Punto Sicuro
- JOBS ACT : COSA CAMBIA NELLA GESTIONE SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO 
- Primi risultati della seconda indagine Osha Eu su scala europea sulle imprese 12/02/2015
- Le iniziative programmate il 13 marzo 2015 a Ravenna  in occasione dell'anniversario della tragedia della Mecnavi
- Jobs act, Poletti: “Smantellare articolo 18? Un anno fa non lo avrei immaginato” 
- Frittura mista - notizie in breve




********

PODCAST : INVECCHIAMENTO E LAVORO, INTERVISTA AUDIO  AL DOTT. RINALDO GHERSI, MEDICO DEL LAVORO ED ERGONOMO

Intervista al Dott. Rinaldo Ghersi sul tema dell'invecchiamento e lavoro. L'innalzamento delle aspettative di vita e le modifiche delle norme previdenziali costringono al lavoro centinaia di migliaia di persone in condizioni lavorative pesanti che richiedono spesso performances che sono adatte a persone più giovani.


Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


Rassegna
 
OH&S GLOBAL NEWS
OH&S GLOBAL NEWS

I nostri bambini. Come proteggerli, come soccorrerli
I nostri bambini. Come proteggerli, come soccorrerli



I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported