sabato 25 giugno 2016
you are here: Home arrow Notizie arrow Manuali e Strumenti di Lavoro arrow BERSANI SU SALUTE SICUREZZA NEL LAVORO
BERSANI SU SALUTE SICUREZZA NEL LAVORO Stampa E-mail
Inserito da Editor   
giovedì 28 giugno 2012
Lavoro: Bersani, tutele sicurezza e salute misura civilta' di un paese


Dobbiamo riconoscere che in Italia resta ancora molto da fare

''Il Partito Democratico considera la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro un diritto fondamentale dei lavoratori e la misura della sua concreta realizzazione certifica il livello di avanzamento sociale e civile di un paese''.

Ad affermarlo e' il segretario del Pd Pier Luigi Bersani nel messaggio inviato al presidente nazionale dell'Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), Franco Bettoni, in occasione della 1* Marcia nazionale per la sicurezza sul lavoro che l'Anmil ha organizzato per sabato 30 giugno ad Assisi.

''Da questo punto di vista dobbiamo riconoscere -aggiunge Bersani- che anche in Italia molto resta da fare: sebbene i dati ufficiali mostrino, negli ultimi anni, una tendenza costante alla diminuzione dei numeri assoluti, anche in ragione della forte riduzione delle ore lavorate, il fenomeno delle morti, degli infortuni e delle malattie causate dal lavoro permane gravissimo''.

''E' quindi necessario -afferma ancora Bersani nella lettera- andare oltre la pur doverosa azione di denuncia dello stillicidio delle morti e degli infortuni sul lavoro per dar vita ad una rinnovata strategia di tutela della salute e della sicurezza. Una strategia fondata, allo stesso tempo e in egual misura, sulla puntuale applicazione delle normative, dei controlli e delle sanzioni e sulla promozione di una forte e diffusa cultura e pratica della prevenzione, nella convinzione che questa strategia sia parte integrante della valorizzazione del capitale umano che e', insieme, esigenza inderogabile della nostra civilta' del lavoro e fattore di competitivita' per le imprese''.

''Gli interventi della magistratura -sottolinea Bersani- e le rare anche se esemplari sentenze di condanna, come quelle della Thyssen e dell'Eternit rappresentano certo atti di giustizia, di individuazione delle responsabilita' e di risarcimento, ma da soli non bastano a determinare un'efficace politica di prevenzione. Questa resta fondamentalmente legata alla capacita' all'interno delle imprese di realizzare un'adeguata organizzazione della valutazione dei rischi e di protezione dei lavoratori e, all'esterno, sul territorio, alla possibilita' di disporre di una rete efficacia e coordinata di servizi di vigilanza e di prevenzione''.

L'articolo segue su fonte Asca.it
Ultimo aggiornamento ( giovedì 28 giugno 2012 )
< Prec.   Pros. >
Eu Cookies
Informativa Generale sull'applicazione della norma  " Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) per saperne di più >>> clicca qui 


Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente Giugno 2016
Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?



Per iscriverti alla lista

clicca >> qui

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate su riviste e siti italiani e internazionali che si occupano di prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.









Rassegna SSL


Rassegna.it - Salute e sicurezza
  • Sicurezza sul lavoro, allarme in Friuli Venezia Giulia

    L’ultima vittima si chiama Ilnica Xetan, l’operaio di origine albanese morto nel porto di Monfalcone, schiacciato da un carico di 4 tonnellate nei piazzali della Cimolai. È l’ennesimo nome di una lista troppo lunga, e che solo nei primi 4 mesi di quest’anno – quelli coperti dal più recente aggiornamento Inail – contava ben 6 lavoratori deceduti in regione, 2 in più rispetto allo scorso anno. Una recrudescenza che allarma i sindacati, anche alla luce dell’incremento del numero complessivo di infortuni registrati tra gennaio e aprile, in tutto 5.300, in crescita del 7% rispetto al 2016, con una preoccupante inversione di rotta rispetto a un andamento virtuoso che durava da anni.

    Di queste cifre e di sicurezza sul lavoro in generale si parlerà martedì 29 giugno a Palmanova, sede dell’assemblea unitaria convocata da Cgil, Cisl e Uil regionali, a partire dalle 9 all’auditorium San Marco, in via Scamozzi 5. Obiettivo dell’incontro, che vedrà una massiccia partecipazione di delegati e rappresentanti per la sicurezza (Rls), fare il punto sulle ultime novità normative in materia di sicurezza. Al dibattito, che sarà aperto da Mauro Franzolini, della segreteria regionale Uil, parteciperanno tra gli altri Flavio Frigé, dell’Anmil Udine, il direttore regionale dell’Inail Fabio Lo Faro, Cinzia Frascheri e Sebastiano Calleri, responsabili nazionali salute e sicurezza della Cisl e della Cgil.

Podcast






***

E' online il Podcast
Notizie di Diario Prevenzione
 puntata n° 36 
11 maggio 2016

Il Notiziario


***

Intervista ad Andrea Marchetti sullo stato
dell'arte della salute e sicurezza nel lavoro a Ravenna 


***
Per ascoltare le puntate precedenti
clicca qui





Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


OH&S Global News
OH&S GLOBAL NEWS

Health and Safety NewsWire from Hazards

Act Now !


I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported
Privacy Policy

visite dal 23 settembre 2013