mercoledì 27 luglio 2016
you are here: Home arrow Notizie arrow Ricerche arrow 10/05/12 - NEL PAESE DEI SENZA LAVORO DI FABRIZIO GATTI
10/05/12 - NEL PAESE DEI SENZA LAVORO DI FABRIZIO GATTI Stampa E-mail
Inserito da Editor   
giovedì 10 maggio 2012
10/05/12 - NEL PAESE DEI SENZA LAVORO  DI  FABRIZIO GATTI


"....... La grande depressione appare dove meno te l'aspetti. Come in questo ambulatorio dentistico a Pradamano, appena fuori la periferia sud di Udine. Perché anche se siamo nel Nordest, per un buon numero di friulani la salute è ormai un lusso. Andrea Fattori riceve pazienti da gran parte della provincia. E da qualche tempo i denti malati non si curano più. Si tolgono. La soluzione che costa meno. "Non ho fatto un'indagine statistica, ma è aumentato il numero di pazienti che rinuncia a curarsi", spiega il medico, consigliere dell'Andi, l'associazione dei dentisti: "Scelgono l'estrazione. E' una tendenza netta che rivela l'esistenza di una sofferenza economica".

Nel territorio vivono migliaia di disoccupati, cassintegrati, operai in pensione. Messi insieme, ciascuno di loro ha una ragione per tagliare le spese. In Veneto le conseguenze della recessione sono più diluite. In Friuli si concentrano in una geografia di paesi senza lavoro. Manzano è a pochi chilometri, con il suo distretto della sedia prosciugato dalla concorrenza cinese. Torviscosa è nascosta nelle campagne, qualche chilometro oltre i bastioni di Palmanova. Un paradosso se la si confronta con Buttrio, piccolo paese più a nord, dove l'ufficio risorse umane delle acciaierie Danieli sta addirittura aumentando dal 5 al 35 per cento la quota di ingegneri stranieri: di italiani non se ne trovano. Ma qui nella Bassa friulana, intorno alla città-fabbrica diventata modello d'architettura, nei grandi capannoni è tornato il silenzio....."  



segue su

ESPRESSO-REPUBBLICA.IT



Ultimo aggiornamento ( lunedì 14 maggio 2012 )
< Prec.   Pros. >
Eu Cookies
Informativa Generale sull'applicazione della norma  " Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" (Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) per saperne di più >>> clicca qui 


Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente Luglio 2016
Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?



Per iscriverti alla lista

clicca >> qui

La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate su riviste e siti italiani e internazionali che si occupano di prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.









Rassegna SSL


Rassegna.it - Salute e sicurezza
  • Palermo: sindacati edili, sdegno per morte operaio 66 anni

    Le segreterie provinciali degli edili di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Palermo "esprimono il loro sdegno" in merito al tragico incidente avvenuto ieri a Carini e che è costato la vita a Giuseppe Marchiano, un lavoratore edile di 66 anni, e rivolgono le condoglianze alla famiglia. “Ormai da diversi anni denunciamo a tutti i livelli, territoriale e nazionale, che il lavoro in edilizia è estremamente usurante, per cui è impensabile che un lavoratore edile debba accedere al pensionamento all’età di 67 anni e senza deroga alcuna. Crediamo sia giunto il momento che il governo prenda i dovuti provvedimenti”.

    Ad affermarlo sono Ignazio Baudo, segretario della Fenal Uil, Dino Cirivello, segretario della Filca Cisl e Salvatore Bono della Fillea Cgil Palermo, che chiedono: “Quanti morti sul lavoro dobbiamo ancora piangere? Come si può pensare che all’età di 67 anni un lavoratore abbia ancora la capacità e le forze per arrampicarsi sui ponteggi o di salire su una gru? Riteniamo sia ormai giunto il momento riconoscere il lavoro edile come lavoro usurante.  Torniamo pertanto a chiedere – aggiungono - che vengano intensificati seriamente i controlli da parte delle autorità competenti, per  contrastare il lavoro irregolare  e le condizioni di sicurezza nei cantieri di lavoro, per evitare di dovere ancora affermare che di lavoro si può anche morire”.

Podcast






***

E' online il Podcast
Notizie di Diario Prevenzione
 puntata n° 37  
28 giugno 2016

Il Notiziario


***

Intervista ad Andrea Marchetti sullo stato
dell'arte della salute e sicurezza nel lavoro a Ravenna 


***
Per ascoltare le puntate precedenti
clicca qui





Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


OH&S Global News
OH&S GLOBAL NEWS

Health and Safety NewsWire from Hazards

Act Now !


I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported
Privacy Policy

visite dal 23 settembre 2013