giovedì 24 aprile 2014
you are here: Home
ESTENSIONE DEL DOMINIO DELLA MANIPOLAZIONE DALL'AZIENDA ALLA VITA PRIVATA Stampa E-mail
Inserito da Editor   
giovedì 12 aprile 2012

SEGNALAZIONE
 
Michela Marzano
ESTENSIONE DEL DOMINIO DELLA MANIPOLAZIONE DALL'AZIENDA ALLA VITA PRIVATA








" La società in cui viviamo è dominata dai modelli del successo e della realizzazione personale.

Il valore di ciascuno viene misurato in termini di «competenze» e «risultati», in una pericolosa sovrapposizione di vita professionale e privata, e sempre più spesso assistiamo all'estensione dei concetti peculiari del management aziendale alla dimensione più intima della nostra esistenza.
Sul lavoro ci vengono richiesti, al tempo stesso, autonomia e conformismo, spirito d'iniziativa e adesione totale alla mission. Ma quale autonomia può avere chi è libero nel modo di realizzare un obiettivo ma non ha alcuna voce in capitolo nella sua definizione? Per non parlare del fatto che, nel momento in cui gli obiettivi prefissati non sono raggiunti, vengono messe in discussione competenze e autonomia. Proprio dall'incoerenza di questi messaggi nasce, secondo Michela Marzano, il disagio della contemporaneità.
L'autrice, filosofa e ricercatrice presso il CNRS a Parigi, attacca l'idea diffusa secondo cui l'individuo acquisisce dignità e valore soltanto attraverso il lavoro. Si tratta, in realtà, di un tranello concettuale che consente ai manager di chiedere ai loro impiegati una cosa e il suo contrario: ambiziosi risultati lavorativi e realizzazione personale, impegno e flessibilità, autonomia e conformità alla cultura aziendale.... "

Un libro da ri/leggere alla luce degli eventi che viviamo ogni giorno, nel lavoro e oltre il lavoro. La critica alle insidie del linguaggio dei manager, la capacità di disvelare le tecniche della manipolazione tese a colpevolizzare il lavoratore e a mobilitarne le disponibilità al sacrificio per sopperire alle carenze della organizzazione aziendale sono i punti fermi di questo libro la cui attualità è confermata dagli eventi. L'intenzione di fare prevenzione, di offrire strumenti per decifrare le pratiche di manipolazione dell'Autrice non sfocia nella pretesa di mettersi al di fuori del "sistema" ma di riconoscere le trappole del linguaggio manageriale manipolatorio che dobbiamo affrontare tutti i giorni. La lettura del libro può essere utile a quanti "lavorano su lavoro degli altri" come operatori della prevenzione, sindacalisti, rappresentanti dei lavoratori,.....


< Prec.   Pros. >
28 aprile



28 aprile-Giornata mondiale vittime del lavoro Manifestazione regionale
"Una Regione senza Amianto"
Bologna, Piazza Nettuno, ore 14,30-17,30
La manifestazione si pone l'obiettivo di denunciare la gravità della situazione e promuovere interventi urgenti per risolvere definitivamente il problema amianto.
Anche nella nostra regione solo nel 2013 si contano 152 vittime per l'amianto.

°°°°°

28 APRILE: WORKERS MEMORIAL DAY 2014 - GIORNATA MONDIALE VITTIME DEL LAVORO
 
LE INIZIATIVE IN ITALIA



 
Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente 2014


Podcast Ipad






Per ascoltare le puntate del Notiziario Podcast
di Diario Prevenzione
clicca qui 
Se usi ipad o iphone clicca qui







Tsipras
 
"La sinistra di Tsipras"




INCHIESTA


E’ in uscita il nuovo numero di “Inchiesta” gennaio-marzo 2014








Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?



Iscriviti


La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti che di prevenzione dei rischi sul lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
L'iscrizione alla newsletter consente ai lettori e alle lettrici di proporre tematiche sulle quali saranno svolti approfondimenti e pubblicati dossier 







news rassegna.it



I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported