sabato 28 febbraio 2015
you are here: Home arrow Notizie arrow Ricerche arrow Risultanze dell’All. 3 B, art.40 D. Lgs 81/2008: una nuova branca dell’epidemiologia?
Risultanze dell’All. 3 B, art.40 D. Lgs 81/2008: una nuova branca dell’epidemiologia? Stampa E-mail
Inserito da Editor   
venerdì 16 marzo 2012
Risultanze dell’All. 3 B, art.40 D. Lgs 81/2008: una nuova branca dell’epidemiologia?
Ossicini A

Ossicini A 1

1Dirigente Medico di II livello INAIL S.M.G.

Parole chiave: All.3 B, epidemiologia, statistica    

Riassunto 
 
Introduzione: In questi anni si è discusso ampiamente sui dati da trasmettere da parte del medico competente ai Servizi Competenti per Territorio.
 
Obiettivi: Si esamina la validità dell’All. 3 B, art.40 D. Lgs. 81/2008.
 
Metodi: Si analizza il nuovo Decreto applicativo in corso di applicazione.
 
Risultati: Si rileva che, contrariamente alle aspettative, detti dati non saranno di alcun aiuto ai fini prefissati; tutto ciò in considerazione che la “griglia degli elementi” ricavabili è del tutto priva di dati di tipo sanitario da cui trarre le necessarie deduzioni.
 
Conclusioni: Si auspica che il decreto subisca le necessarie correzioni.  

Introduzione
Dopo quasi tre anni di quasi silenzio sembrerebbe che si stia per dare attuazione a quanto previsto dall’art. 40, comma 2 bis, del D. Lgs n. 81/2008, come modificato dal D. Lgs n. 106/2009, che recita, in merito all’Allegato 3 B  “Entro il 31 dicembre 2009, con Decreto del Ministro del Lavoro, della Salute e delle politiche sociali, previa intesa in sede di conferenza permanente per i rapporti tra Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, sono definiti, secondo criteri di semplicità e certezza, i contenuti degli allegati 3A e 3B e le modalità di trasmissione delle informazioni di cui al comma 1. Gli obblighi di redazione e di trasmissione relativi alle informazioni di cui al comma 1 decorrono dalla data di entrata in vigore del decreto di cui al primo periodo”.
 
Essendo, per una volta,  chiara la norma i Medici Competenti dopo l’invio nel 2009, dati 2008, nei due anni successivi 2010 e 2011, stante l’ultimo capoverso dell’articolo,  non dovevano/potevano trasmettere alcun dato in tal senso.
Sulla non utilità dei dati usciti dalla “griglia” nel 2010 ci eravamo espressi nell’ottobre 2010 dopo la pubblicazione su “La Medicina del Lavoro” 2010 Vol. 101,n. 4 dal titolo “ “I dati sanitari aggregati e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria. Risultati preliminari dello studio pilota nazionale sulle comunicazioni ex. art40 D.Lgs 81/2008 “ con un contributo in cui criticavamo fortemente il fatto che detta raccolta consentisse veramente di desumere “le condizioni di salute dei lavoratori..”; la lettura del nuovo format, come diremo,  non fa che confermare queste nostre precedenti impressioni.
 
segue su fonte preventionandresearch
< Prec.   Pros. >
Notizie Salute Sicurezza Lavoro Ambiente 2015
Newsletter


Vuoi ricevere la newsletter

di diario prevenzione 

gratuita nella tua email ?


Iscriviti


La newsletter è gratuita: riceverai al tuo indirizzo e-mail una rassegna stampa quindicinale contenente le principali novità pubblicate sui maggiori siti che di prevenzione dei rischi sul lavoro. La newsletter di diario prevenzione è il mezzo migliore per aggiornarsi.
L'iscrizione alla newsletter consente ai lettori e alle lettrici di proporre tematiche sulle quali saranno svolti approfondimenti e pubblicati dossier 









Interviste
E' online

L'intervista audio al Dott. Giorgio Di Leone, medico del lavoro e Presidente della SNOP - Società Nazionale degli Operatori della Prevenzione su questi temi 

- stato dell'arte e prospettive  della prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro in questa crisi prolungata che ha messo in difficoltà imprese e istituzioni;

- le linee del Governo in materia di lavoro quali effetti avranno sia sul sistema istituzionale di prevenzione sia nei luoghi di lavoro;

- quali iniziative e progetti ha in cantiere la Snop per la continuità  dei Servizi di prevenzione delle Asl .



L'INTERVISTA AUDIO ( 33 minuti  audio wav )

Podcast Ipad






Per ascoltare le   puntate del Notiziario Podcast di Diario Prevenzione clicca qui

oppure qui  e  qui

Se usi ipad o iphone clicca qui


********


Podcast Audio Diario Prevenzione - Ambiente Lavoro Salute - 27 febbraio 2015 - puntata n° 26

In questa puntata parliamo di:

- Guariniello e la sentenza Eternit: quando si consuma il reato di disastro? una intervista a Punto Sicuro


- JOBS ACT : COSA CAMBIA NELLA GESTIONE SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO 


- Primi risultati della seconda indagine Osha Eu su scala europea sulle imprese 12/02/2015


- Le iniziative programmate il 13 marzo 2015 a Ravenna  in occasione dell'anniversario della tragedia della Mecnavi


- Jobs act, Poletti: “Smantellare articolo 18? Un anno fa non lo avrei immaginato”

 
- Frittura mista - notizie in breve






********

PODCAST : INVECCHIAMENTO E LAVORO, INTERVISTA AUDIO  AL DOTT. RINALDO GHERSI, MEDICO DEL LAVORO ED ERGONOMO

Intervista al Dott. Rinaldo Ghersi sul tema dell'invecchiamento e lavoro. L'innalzamento delle aspettative di vita e le modifiche delle norme previdenziali costringono al lavoro centinaia di migliaia di persone in condizioni lavorative pesanti che richiedono spesso performances che sono adatte a persone più giovani.


Emeroteca Rss

EMEROTECA RSS
di diario prevenzione



i titoli degli articoli e/o degli abstract appena pubblicati dalle Riviste scientifiche più importanti in materia di ambiente lavoro e salute.

EMEROTECA RSS


Rassegna
 
OH&S GLOBAL NEWS
OH&S GLOBAL NEWS

I nostri bambini. Come proteggerli, come soccorrerli
I nostri bambini. Come proteggerli, come soccorrerli



I contenuti di diario prevenzione sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Unported